Disturbi dell’apprendimento e del linguaggio: partecipa anche tu alla ricerca! - BergamoNews
A cura di

Centro per l’Età Evolutiva

Bergamo

Disturbi dell’apprendimento e del linguaggio: partecipa anche tu alla ricerca!

La proposta è rivolta a bambini e ragazzi tra i 6 e i 16 anni che hanno ricevuto una diagnosi di disturbi dell’apprendimento, del linguaggio o dell’attenzione

Tuo figlio ha difficoltà nell’apprendimento, del linguaggio o dell’attenzione? Se ha ricevuto una diagnosi di DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento), DSL (Disturbo specifico del linguaggio) o ADHD (Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività) e ha un’età compresa tra i 6 e i 16 anni può partecipare a una ricerca finalizzata alla definizione della nuova scala WISC-V.

Si tratta di un test che permette di valutare il grado di comprensione verbale, la capacità di capire i dettagli visuali e metterli in relazione, la capacità di individuare relazioni fra oggetti, l’abilità nel memorizzare e manipolare informazioni ascoltate o viste e la velocità nel prendere decisioni ragionate.

Il Centro per l’Età Evolutiva, a Bergamo in via dei Partigiani, 5, fa parte di un gruppo di ricerca che comprende lo Studio Associato ARP di Milano e i Dipartimenti di Psicologia dell’Università Cattolica di Milano e de La Sapienza di Roma e si occuperà di somministrare il test.

Per partecipare alla ricerca è necessario fornire la documentazione che attesti la presenza nel bambino/ragazzo di una diagnosi di: Disturbo di Apprendimento (dislessia, disortografia, discalculia), Disturbo di Linguaggio oppure ADHD. La diagnosi può essere stata effettuata al Centro per l’Età Evolutiva oppure da un’altra equipe di professionisti.

Il test WISC-V è composto da 16 prove che si possono raggruppare in 5 diverse aree: Comprensione Verbale, Abilità Visuo-spaziali, Ragionamento Fluido, Memoria di Lavoro e Velocità di Elaborazione. La somministrazione dell’intero test richiede circa 2 ore (prevedendo una breve pausa a metà) e verrà effettuata il sabato (mattina o pomeriggio) dagli psicologi del Centro per l’Età Evolutiva a titolo gratuito.

I dati ottenuti verranno utilizzati in modo aggregato per cui non verrà rivelata l’identità dei ragazzi in ottemperanza alle disposizioni della legge europea per la tutela della privacy (GDPR 679/16).
La partecipazione è libera e non comporta alcun rischio. Tanti più bambini e ragazzi parteciperanno allo studio tanto più i dati ottenuti saranno affidabili e lo strumento potrà essere utilizzato con maggior sicurezza da parte di psicologi e neuropsichiatri infantili.

Ai genitori che lo desiderano verrà restituita una valutazione qualitativa della performance del bambino o ragazzo tramite un colloquio (non verranno rilasciati referti scritti).

Se si è interessati a partecipare inviare un’e-mail a gianmarco.marzocchi@centroetaevolutiva.it indicando un recapito telefonico per essere contattato e fissare un appuntamento per eseguire il test.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it