BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Accende il riscaldamento ma il coinquilino non gradisce: la lite finisce a coltellate

Un 25enne è ricoverato in terapia intensiva e in pericolo di vita

Tentato omicidio nella serata di domenica 23 febbraio a Treviglio. I carabinieri del comando della Bassa sono stati allertati poco dopo le 20 da una chiamata di un residente delle case popolari di via Don Bosco.

Arrivano sul posto e trovano un operaio pakistano, R. A., 25 anni, con una copiosa emorragia al collo, tanto che sta perdendo conoscenza. Nello stesso appartamento ci sono due indiani e uno di loro ha macchie di sangue sui vestiti.

Si tratta di L. T., 51enne. Era tornato da poco dal lavoro, fa volantinaggio, e aveva acceso il riscaldamento. Un gesto non gradito dal pachistano. I due iniziano a litigare, fino a quando compare un coltello da cucina e il 25enne viene ferito. Perde una parte dell’orecchio e viene colpito alla giugulare.

Quando i carabinieri entrano in casa, il presunto aggressore cerca di lavare il coltello.

Arriva anche l’ambulanza. Il ferito viene trasportato a Treviglio per essere operato. Ora è ricoverato in terapia intensiva e in pericolo di vita.

L’altro coinvolto, con alcune ferite alle mani, viene trasportato a Zingonia per essere medicato e poi viene trasferito in carcere, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.