BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Stop alle gite scolastiche per contenere il contagio da Coronavirus

Non solo le partite sospese, non solo le università chiuse in Lombardia e nel Veneto. Anche lo stop alle gite scolastiche a partire da domenica 23 febbraio

Non solo le partite sospese, non solo le università chiuse in Lombardia e nel Veneto. Anche lo stop alle gite scolastiche a partire da domenica 23 febbraio, come forma precauzionale contro la diffusione del coronavirus.

Per contenere il contagio il Ministero dell’Istruzione, infatti, ha deciso di limitare gli spostamenti degli studenti disponendo la sospensione delle uscite didattiche e dei viaggi di istruzione delle scuole, in Italia e all’estero.

Il provvedimento sta per essere formalizzato, ma i post ufficiali della ministra Lucia Azzolina, insieme a quanto riportato sul sito ministeriale, non lasciano dubbi: i viaggi di istruzione vanno comunque sospesi a partire già da oggi domenica 23 febbraio 2020.

Ecco cosa scrive la ministra: “In Consiglio dei Ministri abbiamo adottato provvedimenti urgenti e straordinari sul Coronavirus. Le misure approvate consentono la sospensione delle uscite didattiche e dei viaggi di istruzione delle scuole, in Italia e all’estero. Una richiesta che ho portato all’attenzione dei colleghi di governo e che farò in modo di rendere operativa già nelle prossime ore. Una precauzione che a mio avviso si rende necessaria in questo scenario. Il governo e le autorità sanitarie stanno facendo un lavoro serio e scrupoloso tenendo conto di un quadro che muta rapidamente”.

A questo provvedimento vanno ad aggiungersi le chiusure delle scuole disposte a livello locale in alcuni focolai di contagio ma soprattutto la sospensione delle attività didattiche nelle Università di Veneto e Lombardia. In queste ultime regioni lezioni, lauree ed esami sospesi almeno per una settimana.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.