BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Coronavirus, aumentano i contagiati in Lombardia: sono 14

A questi si potrebbero aggiungere altre 2 persone preliminarmente positive al virus in Veneto 

Più informazioni su

Salgono a 14 i casi di coronavirus in Lombardia. “Rispetto ai tamponi compiuti in queste ore da un lato ci sono evidenze negative, ma dall’altro abbiamo individuato altre 8 positività di cui 5 operatori sanitari, infermieri e medici dell’ospedale di Codogno e tre pazienti” ha detto l’assessore lombardo al Welfare, Giulio Gallera. Un numero che include le 6 persone annunciate nella giornata di venerdì. A questi si potrebbero aggiungere altre 2 persone preliminarmente positive al virus in Veneto (che saranno sottoposti a un secondo test).

LA CONFERENZA STAMPA

GLI ALTRI CASI

I primi 6 contagiati, invece sono il 38enne (‘paziente 1′), sua moglie e il ragazzo che fa parte dello stesso gruppo podistico. Le altre 3 persone, tutte di eta’ piu’ avanzata, frequentavano lo stesso bar anche dal padre del podista.

Il presidente Fontana e il ministro Speranza hanno firmato un’ordinanza con misure molto precise che riguardano l’area in cui abitano e si spostano le persone che sono state individuate come positive. I comuni sono: Codogno, Castiglione d’Adda, Casalpusterlengo, Maleo, Fombio, Bertonico, Castelgerundo, Terranova dei Passerini, Somaglia e San Fiorano.

L’assessore Gallera ha quindi ringraziato il “sistema sanitario per il lavoro svolto ininterrottamente dalla serata di ieri che è riuscito ad individuare collegamenti e legami”.

Il presidente Fontana ha sottolineato che “Il Tavolo di coordinamento regionale è sempre aperto, siamo pronti a reagire a qualunque evenienza. Abbiamo assunto provvedimenti che non devono essere intesi come qualcosa che possa spaventare ma come qualcosa che può bloccare l’epidemia”.

LE MISURE A BERGAMO

“Il sistema sanitario bergamasco tiene alta l’attenzione sul Coronavirus anche a seguito dei casi diagnosticati nelle ultime ore in Regione Lombardia – spiega l’Ats in una nota -. Venerdì sera, presso la sede dell’Agenzia di Tutela della Salute di Bergamo, è in programma un incontro riservato a 120 medici dal titolo “Il punto su epidemia da coronavirus”, promosso da Ats Bergamo in collaborazione con l’Ordine dei Medici e con l’Asst Papa Giovanni XXIII. Interverranno la dottoressa Livia Trezzi (UOS Prevenzione e Sorveglianza delle Malattie Infettive ATS Bergamo), il dottor Marco Rizzi (UOC Malattie Infettive ASST Papa Giovanni XXIII), il dottor Massimo Buzzetti (medico di medicina generale), la dottoressa Carla Laffranchi (medico di medicina generale) e il dottor Luigi Siccardo (pediatra di libera scelta)”.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.