BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Biblioteca di via Coghetti non a norma: chiusa per motivi di sicurezza

Il Comune di Bergamo, dopo attente valutazioni, ha deciso di interrompere il servizio: mancanze soprattutto rispetto alle norme antincendio.

Più informazioni su

Chiuderà nei prossimi giorni la biblioteca di via Coghetti: è questa la decisione del Comune di Bergamo, dettata dal fatto che lo spazio non è più a norma e il suo stesso utilizzo come luogo pubblico non è più possibile.

I locali e la loro destinazione a biblioteca sono stati, infatti, oggetto di valutazioni nel corso degli ultimi anni, anche in relazione ad una più matura considerazione degli aspetti della sicurezza del lavoro. Preso atto che concorrono diversi fattori importanti di rischio, in particolare relativi alla sicurezza antincendio, in un contesto condominiale e di fruizione pubblica, l’Amministrazione comunale ha ritenuto di non consentire il protrarsi del servizio.

“La biblioteca di Loreto – dichiara l’assessore alla Cultura Nadia Ghisalberticon 1500 abbonati attivi, 18.000 prestiti e circa 70 iniziative culturali l’anno è, tra le biblioteche di quartiere, la più frequentata e amata dai cittadini. Abbiamo però la responsabilità di garantire la sicurezza di chi la frequenta e la situazione che gli uffici tecnici del Comune hanno rilevato, ci obbliga, senza indugi e ritardi, a dover chiudere immediatamente questo spazio”.

“Non vogliamo però che il quartiere perda questo servizio culturale fondamentale per la crescita individuale, sociale ed economica della comunità – continua l’assessore Ghisalberti – Il primo impegno dell’Amministrazione è infatti individuare, in tempi rapidi, uno spazio adeguato, anche temporaneo, che consenta di ripristinare rapidamente il servizio bibliotecario nel quartiere. Una soluzione ponte verso una più definitiva sede per realizzare una nuova biblioteca, più bella e sicura, dotata di tutte le tecnologia avanzate e in grado di offrire più servizi innovativi. Abbiamo già individuato alcune soluzioni e avviato un percorso condiviso e partecipato con le reti sociali e i comitati perché i quartieri di San Paolo e Loreto abbiano la loro biblioteca”.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.