Quantcast
Sputi dei tifosi agli arbitri: 1200 euro di multa alla Blu Basket di Treviglio - BergamoNews
Il provvedimento

Sputi dei tifosi agli arbitri: 1200 euro di multa alla Blu Basket di Treviglio

Con una nota la società della Bassa si è dissociata dal comportamento dei suoi sostenitori: "Non sono questi i valori che contraddistinguono il club"

Sputi da parte dei tifosi agli arbitri: è arrivata una stangata per la Blu Basket di Treviglio dopo il match giocato e vinto domenica 16 febbraio al PalaFacchetti contro Tortona, valido per il campionato di A2.

Alcuni sostenitori, hanno scritto nel referto i direttori di gara, hanno mostrato il loro malcontento per l’arbitraggio del match con degli sputi rivolti agli stessi arbitri.

Così, il giudice sportivo ha deciso per la stangata: 1200 euro di multa per il club.

La Blu Basket ha commentato il provvedimento con una nota resa pubblicata nella mattinata di giovedì: La nostra società, presente all’incontro nel parterre sottostante il settore ospiti – si legge -, pur non avendo rilevato personalmente l’accaduto, condanna e si dissocia da qualsiasi comportamento che vada ad infangare i valori che contraddistinguono la Blu Basket da anni e, per tali ragioni, invita i propri supporters ad astenersi da azioni della natura riportata dal provvedimento”.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it