BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Gloria, dalla Val d’Ossola a Bergamo per studiare e ricominciare

Gloria vive a Bergamo da tre anni, ha vissuto da sola per due anni, ma ora condivide una nuova casa con il suo compagno. A 16 anni sapeva esattamente cosa avrebbe fatto nella vita, è sempre stata molto determinata.

Più informazioni su

Oggi vi racconto la storia di Gloria, 21 anni, che ha deciso di spostarsi dalla Val d’Ossola (Lago Maggiore) a Bergamo.

Gloria vive a Bergamo da tre anni, ha vissuto da sola per due anni, ma ora condivide una nuova casa con il suo compagno. A 16 anni sapeva esattamente cosa avrebbe fatto nella vita, è sempre stata molto determinata.

Come mai sei finita a Bergamo?

Nel periodo delle scuole superiori dovevo accompagnare degli amici a fare delle commissioni e quindi passai da Bergamo in macchina, una toccata e fuga diciamo, all’uscita dell’autostrada notai l’università e la città mi sembrava così affascinante e tranquilla rispetto alle altre consuete alternative della zona ovvero Milano, Torino e Pavia. Pavia tra queste città era la dimensione più vivibile ma per lei non era l’ideale, tutti quelli della sua zona vanno lì e praticamente era come non muoversi. La sua intenzione era quella di ricominciare proprio tutto da capo, con altre persone e l’università è un percorso che ha deciso di intraprendere in primis per sé stessa: “l’università è una grande rivincita personale, un’ occasione per dimostrare anche a te stesso che ce la fai. Poi ovviamente anche per il lavoro, per insegnare, che è quello che desidero fare.”

Non hai mai pensato di tornare a casa?

Tornare a casa no. Io non torno quasi mai a casa, prima tornavo a casa tutti i weekend ma in questi tre anni qui a Bergamo io mi sono ricostruita tutto e sto bene così. Il mio fidanzato si è trasferito qui per me e ha trovato anche lavoro; questa è definitivamente casa mia. Certo, alcune volte torno perché i miei genitori ovviamente hanno piacere di rivedermi.

E i tuoi genitori come hanno vissuto tutto questo? 

Da noi che uno vada via per l’università e che abiti via è scontato. Io a differenza di tutti i miei coetanei non torno a casa molto spesso ma perché mi sono proprio trasferita a Bergamo e ho intenzione di rimanere qui. All’inizio erano un po’ basiti per la convivenza ma so che posso contare sempre su di loro.

gloria studentessa fuorisede

Che cosa ne pensi dell’Università di Bergamo? 

Per quanto mi riguarda questa è una buona università, apprezzo moltissimo il fatto che siamo relativamente in pochi nel mio corso, ci conosciamo tutti di vista e questo è molto bello, conosci più persone rispetto che in altre università più grandi.

Avresti qualche consiglio per chi volesse iscriversi alla tua facoltà? 

L’università non è impossibile ma devi aver voglia. Bergamo a differenza di altre città non è una città universitaria, non c’è tutta la vita che c’è nelle altre zone universitarie. Non ci sono feste, bar per studenti; se vuoi uscire tutte le sere non è la città che fa per te.

All’inizio, ci racconta Gloria, ha sofferto molto poiché essendo Bergamo una città non tendenzialmente di fuorisede integrarsi è stato ed è molto difficile. Nel suo corso è l’unica fuorisede, sono tutti pendolari e questo vuol dire che se ti fai degli amici,  non riesci comunque a vederli per passare una serata insieme. “Conoscendo pochi fuorisede ti senti abbastanza sola. Sembravo l’unica da sola. Non ci sono eventi dove tu puoi andare e conoscere persone che hanno voglia di conoscere altre persone, non ci sono queste cose. La sera qui a Bergamo te la devi creare, è pieno di locali carini ma devi avere la macchina, poiché sono tutti fuori Bergamo”.

Spesso nel mirino degli studenti ci sono i mezzi pubblici, una tua opinione a riguardo?

I mezzi pubblici a Bergamo? Dopo una certa ora c’è poco, una città dove non ci sono quasi più mezzi dopo le nove di sera e praticamente nessun mezzo dopo la mezzanotte rende gli spostamenti abbastanza complicati. Se uno da fuori vuole venire in centro poi come fa a tornare a casa? Poi c’è il problema dei parcheggi, anche i parcheggi per i residenti scarseggiano!

Amici fuorisede Gloria ci ha rivelato anche due applicazioni che possono essere davvero super utili:

– TooGoodToGo: c’è una lista di negozi, prenoti la tua box misteriosa e a fine giornata a poco prezzo ritiri l’invenduto contribuendo così a contrastare lo spreco alimentare.

– Supermercato 24: scegli il supermercato e l’orario, ti consegnano la spesa ovunque vuoi, anche in Città Alta!

Gloria sta per ultimare il percorso della triennale in Lettere e continuerà a studiare a Bergamo intraprendendo un altro importante percorso, la magistrale in Culture Moderne Comparate.

Un grande in bocca al lupo per tutto Gloria, grazie per la testimonianza e la bella chiacchierata, alla prossima storia.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.