BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Seriate, fuori strada col camion: ubriaco, con tasso alcolemico quasi da coma etilico

L'incidente lo scorso dieci dicembre: ora gli esiti delle analisi del sangue effettuate al Bolognini inguaiano l'autista 55enne

Era finito fuori strada con il camion e aveva un tasso alcolemico pari a 3,96 grammi per litro. In pratica al limite del coma etilico. I risultati dell’alcol test a cui era stato sottoposto dopo l’incidente dello scorso dieci dicembre, inguaiano S. S., ucraino di 55 anni, conducente professionale.

L’uomo, intorno alle 9 di quella mattina, aveva perso il controllo del mezzo pesante lungo la S.P. 671 in direzione Bergamo e si era schiantato a forte velocità contro il guardrail. Nello scontro aveva danneggiato gli arredi stradali e, con i detriti causati dall’impatto, anche un’auto che transitava regolarmente nel senso contrario di marcia. Nel sinistro non erano stati registrati feriti.

Sul posto era intervenuta la polizia locale di Seriate. L’autista, che non aveva riportato lesioni gravi ed era in evidente stato di ebbrezza, era stato trasferito all’ospedale Bolognini di Seriate per essere sottoposto alle analisi del sangue. Nei giorni scorsi sono pervenuti al comando di via Paderno gli esiti delle analisi, che hanno evidenziato un tasso alcolemico nel sangue di 3.96 grammi per litro, nonostante la normativa preveda il divieto assoluto di assumere alcolici ai conducenti professionali.

S. S. è stato deferito all’autorità giudiziaria per aver causato un incidente stradale guidando in stato di ebbrezza: è prevista la revoca della patente di guida e una multa che può variare da un minimo di duemila a un massimo di quattromila euro.

polizia locale seriate

Gli agenti della polizia locale seriatese nei giorni scorsi hanno poi denunciato in stato di libertà per ricettazione e commercio di abiti contraffatti N. M., senegalese di 23 anni, residente in provincia di Catanzaro, non regolarmente domiciliato nella provincia di Bergamo e sprovvisto di regolare permesso di soggiorno. Il giovane è stato sorpreso mentre, senza licenza, vendeva giacconi contraffatti nel parcheggio dell’area commerciale di via Nazionale.

Dopo il riconoscimento, gli è stata elevata una sanzione amministrativa di circa tremila euro per l’assenza della licenza sulla attività di vendita itinerante ed è stato segnalato all’Ufficio stranieri della questura.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.