• Abbonati
Il convegno a seriate

“Mind the Gap”: in rete contro l’azzardo

L’obiettivo del progetto, partito sei mesi fa e le cui conclusioni saranno descritte durante il convegno, è definire un modello territoriale in ambito preventivo, di cura e contrasto

Prosegue la lotta contro la ludopatia. Giovedì 20 febbraio, dalle 9 alle 13, al Cineteatro Gavazzeni, si terrà il convegno “In rete contro l’azzardo. Mind the GAP un’esperienza da raccontare”.

Dopo i saluti istituzionali di Cristian Vezzoli, sindaco di Seriate, Marcella Messina, presidente del Consiglio di Rappresentanza dei Sindaci di Bergamo, e Gabriele Cortesi, presidente dell’Assemblea dei Sindaci Distretto Bergamo Est, si parlerà del gioco d’azzardo e del nuovo modello da costruire per contrastarlo, raccontando l’esperienza di “Mind the GAP”. Progetto ambizioso promosso dal Distretto Bergamo Est, ha coinvolto diversi partner, tra cui Regione Lombardia, 7 Ambiti Territoriali, ASST Bergamo Est, 4 Istituti Scolastici (Istituto Lorenzo
Lotto di Trescore B., ISIS Ettore Majorana di Seriate, ISIS Oscar Romero di Albino, IPSEO Sonzogni di Nembro), ASCOM Bergamo e Confesercenti Bergamo, associazioni sportive, di mutuo aiuto, cooperative sociali e la Fondazione Angelo Custode di Bergamo.

L’obiettivo del progetto, partito sei mesi fa e le cui conclusioni saranno descritte durante il convegno, è definire un modello territoriale in ambito preventivo, di cura e contrasto.

Locandina Mind the gap

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
leggi anche
Ragazzo online pc (Foto Sergey Zolkin da Unsplash)
L'esperto
Allarme a Bergamo, col lockdown sempre più ragazzi giocano d’azzardo online
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI