Leo Borg, figlio dell'ex leggenda del tennis svedese, ha debuttato tra i pro a Bergamo - BergamoNews
Martedì mattina

Leo Borg, figlio dell’ex leggenda del tennis svedese, ha debuttato tra i pro a Bergamo

Il giovane tennista, 16 anni, ha giocato e perso sotto le Mura venete la sua prima partita tra i professionisti

Ha disputato a Bergamo, al torneo Challenger, la sua prima partita da professionista Leo Borg, figlio dell’ex leggenda del tennis svedese Bjorn Borg.

Il giovane Borg, 16 anni, ha perso 6-3 6-1 contro il taiwanese Tseng Chun-hsin (18 anni), numero 301 della classifica mondiale, passato attraverso le qualificazioni.

Leo aveva ricevuto un invito a partecipare al torneo di Bergamo dopo aver ottenuto alcuni buoni risultati tra gli juniores. Attualmente è numero 98 nella classifica junior e numero 2 svedese nella sua categoria di età.

Leo Borg
Leo Borg in azione al Challenger di Bergamo
Leo Borg
Debutto amaro per Borg, sconfitto 6-3 6-1

È figlio di Bjorn Borg e della sua terza moglie Patricia Ostfeldt. Bjorn Borg ha vinto in carriera 64 tornei sul circuito ATP, di cui 11 nel Grand Slam (sei volte Roland Garros e cinque volte Wimbledon).

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it