BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Divertimento e solidarietà: serata a sostegno del progetto “Invecchiando si impara”

L'appuntamento è giovedì 23 aprile al ristorante “La Vecchia Filanda” a Brusaporto

Fare comunità è uno degli obiettivi del progetto “Invecchiando si impara”, riunire le persone attorno a un obiettivo comune, cercare insieme soluzioni nuove e efficaci, accogliere le situazioni di difficoltà nelle relazioni di tutti i giorni per apprezzare il passare del tempo e tutti i passaggi della vita.
Il progetto è attivo da 3 anni nei Comuni degli Ambiti di Seriate e di Grumello del Monte, ha permesso l’attivazione di servizi importanti come gli Alzheimer Caffè, luoghi dove malati e caregiver possono trovare occasioni di incontro e sostegno, ha realizzato gli appartamenti di Housing Sociale destinati a anziani non più del tutto autosufficienti che vogliono ancora vivere in autonomia con alcuni supporti fondamentali, ha gestito le Botteghe della Domiciliarità, spazi in cui la popolazione può essere accolta e trovare risposte alle esigenze specifiche in alcuni momenti di bisogno, ha ingaggiato gli Operatori di Prossimità, per uscire dagli uffici e incontrare le persone sul territorio per aiutarle, ha promosso tanti e tanti incontri per parlare di invecchiamento positivo, assistere a eventi culturali, promuovere stili di vita sana.

Per continuare a sostenere queste azioni, vi invitiamo a partecipare alla serata di incontro, di divertimento e di beneficenza che si terrà giovedì 23 aprile alle 20 al ristorante “La Vecchia Filanda” a Brusaporto.

Per confermare la partecipazione all’evento è sufficiente effettuare una donazione minima di 50 euro intestata a Fondazione della Comunità Bergamasca – IBAN IT18Q0335901600100000152605 e registrarsi qui.

L’evento è aperto a tutti.
Divertimento e solidarietà

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.