Quantcast
Da Intesa San Paolo un’offerta pubblica di scambio per comprare Ubi - BergamoNews
Mossa a sorpresa

Da Intesa San Paolo un’offerta pubblica di scambio per comprare Ubi

Il blitz è stato preparato in gran segreto, con il coinvolgimento di Mediobanca, e non solo

A sorpresa e con un certo clamore lunedì sera Intesa San Paolo (prima banca italiana) ha lanciato un’offerta pubblica di scambio su Ubi Banca, la quarta banca del Paese che aveva presentato proprio in mattinata il piano industriale triennale e che è considerata un “cacciatore” non una preda nel risiko bancario.

L’istituto di credito guidato da Carlo Messina offrirà 17 azioni proprie ogni 10 azioni di Ubi, per un corrispettivo che – ai prezzi di chiusura delle azioni Intesa di venerdì 14 febbraio – corrisponde a una valorizzazione di 4,25 euro contro i 3,33 della chiusura di Ubi, con un premio del 27,6% sul valore di Borsa di lunedì. Le sinergie previste per la possibile fusione di Ubi nel Gruppo sono, a regime, di 730 milioni di euro lordi l’anno e il Gruppo con questa operazione potrebbe arrivare a un utile consolidato superiore ai 6 miliardi di euro a partire dal 2022.

Con l’acquisizione di Ubi si creerebbe il settimo gruppo bancario europeo per reddito. Sul piano italiano Intesa rafforzerebbe la sua leadership.

Il blitz è stato preparato in gran segreto, con il coinvolgimento di Mediobanca, e non solo: siccome annettendo Ubi la banca milanese supererebbe i limiti antitrust per numero di filiali e rami di bancassicurazione, onde evitare possibili problemi di Antitrust, Intesa ha già stipulato accordi con la Bper, che, se la fusione andrà in porto, prenderà tra i 400 e i 500 sportelli appartenenti a Ubi, e con Unipol, che potrebbe invece rilevare alcune attività assicurative.

Secondo fonti bancarie, la decisione di far partire l’attacco è stata presa non appena si è avuta la percezione che i fondi internazionali azionisti della banca bergamasca-bresciana — sono la maggioranza — avrebbero gradito un’offerta che valuta la banca il 25% in più, nonostante Ubi abbia corso molto nelle ultime settimane.

Anche la vigilanza Bce, assicuravano nella notte fonti finanziarie, avrebbe dato il suo via libera: Intesa-Ubi potrebbe anzi fungere da modello per altre operazioni simili nell’Eurozona. Toccherà comunque al consiglio di amministrazione giudicare l’offerta, come prevede la legge.

Il piano, secondo quanto si legge nel comunicato, prevede l’assunzione di 2.500 giovani per “supportare la crescita del Gruppo promuovendo il ricambio generazionale e sostenendo l’occupazione, con un rapporto di un’assunzione ogni due uscite volontarie; accresciuta attrattività per nuovi talenti e maggiori opportunità di crescita professionale e di carriera”.

Nonostante quanto annunciato da Intesa le caratteristiche sono tipiche di una mossa ostile. Proprio in mattinata il ceo di Ubi, Victor Massiah aveva detto che il consolidamento ci sarà, ma che ancora non lo vedeva.

Al momento Ubi Banca, colta di sorpresa, non ha commentato l’offerta lanciata da Intesa Sanpaolo. Bisognerà vedere ora come si schiereranno i soci, dal Patto di consultazione — Car — che raccoglie il 18%, ai grandi fondi internazionali.

All’apertura dei mercati azionari titolo Ubi in fibrillazione, con il valore dell’azione che schizza sopra il valore dell’Ops (4,254 euro corrispondenti al concambio di 10 azioni ogni 17 azioni Intesa). Il titolo Ubi ha aperto a 4,26 euro ed è stata subito sospesa dalle contrattazioni: dopo l’asta di volatilità il rialzo è del 25%. : l’azione Intesa Sanpaolo guadagna l’1,34% poco più di mezz’ora dopo l’apertura dei mercati.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Titoli borsa
Borsa
Il Piano industriale fa correre il titolo Ubi: più 5,5%
Ubi banca
Le reazioni
Piano Ubi, sindacati preoccupati: “Almeno un’assunzione ogni 2 uscite”
Victor Massiah, consigliere delegato di Ubi Banca
Approvato dal cda
Piano industriale Ubi al 2022: riduzione di 2030 posti, utile netto di 665 milioni
carlo messina intesa san paolo
L'intervento
Carlo Messina: Intesa San Paolo e Ubi insieme daranno vita a una banca leader in Europa
Ubi Banca, assemblea 2014
L'udienza
Moltrasio in Aula: “La proposta d’Intesa dimostra che le scelte fatte han reso solida Ubi”
palazzo ubi
Le reazioni
Opa di Intesa su Ubi, sindacati sorpresi: “Vigileremo sugli effetti per i lavoratori”
Generico febbraio 2020
L'analisi
Intesa-Ubi, opportunità e limiti della super-banca (se si farà)
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI