BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Scuderia Norelli

Informazione Pubblicitaria

Scuderia Norelli: assegnati l’Oscar e i premi 2019 fotogallery

Piacevole serata quella di venerdì 14 febbraio scorso, in occasione della tradizionale Assemblea dei Soci 2019 della Scuderia Fulvio Norelli

Più informazioni su

Piacevole serata quella di venerdì 14 febbraio scorso, in occasione della tradizionale Assemblea dei Soci 2019 della Scuderia Fulvio Norelli, durante la quale sono state esposte al numeroso pubblico presente in sala, anche per mezzo di un fascicolo distribuito agli intervenuti, le relazioni del Presidente Enzo Paris e quelle dei Direttori Sportivi dei settori Enduro e Epoca Vintage per l’annata agonistica 2019, ricca di ottimi risultati, sinteticamente riassunti con: 1 titolo italiano Enduro, 2 titoli europei Enduro Vintage, 2 titoli italiani Regolarità Epoca Gruppo 5, oltre a svariati piazzamenti sui gradini più bassi del podio.

Sono seguiti gli interventi delle autorità invitate, tra le quali il Presidente del Comitato Regionale Lombardo della Federazione Motociclistica Italiana, Ivan Bidorini, il Presidente dell’Associazione Nazionale Atleti Olimpici e Azzurri d’Italia – Sezione di Bergamo, Fabio Cinquini e il Vice Presidente del Moto Club Bergamo, Marco Guerini, che hanno ribadito l’importanza della terra bergamasca per la formazione e la pratica dello sport del fuoristrada motociclistico.

Il Presidente dell’Assemblea, Avvocato Ettore Tacchini, seguendo l’ordine del giorno, ha quindi dato inizio alle premiazioni chiamando Alfredo Bottarelli, destinatario del “Trofeo Sergio Zanetti a.m.”, istituito nel 2002 e assegnato ogni anno al miglior pilota della Scuderia nel “Campionato Nazionale Regolarità”.

A seguire si è proceduto ad assegnare il prestigioso ed ambito “Oscar Norelli”, istituito nel lontano 1977 “Un riconoscimento non attribuibile ad appartenenti alla Scuderia ma per chi, personaggio attivo nello sport motociclistico, si sia distinto in particolar modo, contribuendo alla diffusione ed alla continuità dell’attività motoristica che, nella nostra provincia, ha le sue radici. Un premio che vuole essere qualche cosa di più di una semplice coppa, targa o medaglia ricordo, ossia un vero riconoscimento morale ed un sentito ringraziamento per l’attività svolta, anche da parte di tutti gli appassionati bergamaschi che la Scuderia Norelli ritiene di rappresentare”. Per il 2019 l’”Oscar Norelli” è stato attribuito al direttore di rete di Bergamo TV, Sergio Villa, con la seguente motivazione: “Appassionato, professionale, competente, puntuale informatore: questi gli aggettivi che fotografano il Suo operato negli anni”.

Quindi è stato il momento dei riconoscimenti speciali, che sono andati nell’ordine a: lo statunitense, virtualmente presente, Preston Petty Leggenda vivente di tutta la comunità offroad.
Grazie al suo talento e alla sua capacità di guardare avanti, sia come pilota che come imprenditore, è diventato un punto di riferimento per intere generazioni di piloti e semplici fan di motociclette fuoristrada, in tutto il mondo”
; Alberto Sangalli per il suo grande senso di appartenenza alla Scuderia Norelli di cui è stato fondatore e uno tra i primi piloti, che nello scorso 2019, da restauratore di quadri, ha concluso il restauro di un’opera pittorica di particolare pregio consentendo alla Scuderia Fulvio Norelli di donare il restauro al Comune di Bergamo per l’Accademia Carrara, pinacoteca cittadina; Dottor Giovanni Valagussa, Conservatore dell’Accademia Carrara, che con Alberto Sangalli nel corso della donazione ha illustrato a soci ed amici presenti la complessità delle fasi del restauro e la vicenda storico-artistica dell’opera; per concludere con Avvocato Ettore Tacchini “Uno di noi da sempre”.

Le premiazioni sportive sono proseguite con molti riconoscimenti per le tante vittorie e gli ottimi piazzamenti conseguiti nel 2019 dai piloti della Scuderia, chiamati al microfono dal Vice Presidente della Scuderia, Valter Andreoli.

Iniziando dal giovane pilota cileno Ruy Barbosa, già Campione Mondiale Enduro Youth (Under 21) nel 2018, classificatosi al 3° posto nella classifica finale del Campionato Mondiale Enduro 2019 nella classe Junior 2, proseguendo con Carmelo Mazzoleni, Campione Italiano Enduro Major, per passare al settore Epoca Vintage con 2 Campioni Europei Enduro Vintage in diverse classi: Giulio Gambarini e Riccardo Terranova, e poi con 2 Campioni Italiani Regolarità Epoca Gruppo 5 in varie classi: Alfredo Bottarelli e Paolo Giulietti.

E’ stata la volta, poi, dei vari piloti premiati per i piazzamenti: 2 Vice Campioni Europei Enduro Vintage, Fabio Casotto e Bruno Pellegrini, e il 3° posto di Giacomo Cremaschi; 1 Vice Campione Italiano Enduro Major, Davide Marangoni; 2 Vice Campioni Italiani Regolarità Epoca Gruppo 5, Paolo Grassi e Fausto Scovolo, e i 4° posti di Massimo Riva, Marco Bianchi, Giacomo Cremaschi, Riccardo Terranova, Ettore Rivoltella e Piermario Locatelli; nel Campionato Assoluti d’Italia di Enduro, Ruy Barbosa per il 3° posto nella classe Stranieri; infine per il Campionato Regionale Lombardo Enduro, Carmelo Mazzoleni, Vice Campione Regionale Enduro Major, Luca D’Adda, 3° nella classe Veteran 2T e i piazzamenti di Andrea Dall’Ara e Maurizio Casartelli.

A seguire le premiazioni per i piloti impegnati nei Trofei monomarca: nel Trofeo Husqvarna Enduro, il 2° posto di Marco Bianchi nella classe Over 55; nel Trofeo KTM Enduro, il 2° posto di Eugenio Sala nella categoria Revival e i 3° posti di Claudio Zanotti nelle categorie Revival e Vintage.

A chiudere le premiazioni sportive la partecipazione all’Enduro Vintage Trophy abbinato alla Sei Giorni Internazionale di Enduro a Portimão (Portogallo) con: Maurizio Casartelli che ha conquistato il 3° posto nella classifica Assoluta ed il 2° posto nella classe C82; Riccardo Terranova che ha terminato al 3° posto nel Motorex Challenge, e i piazzamenti di Bruno Pellegrini e Paolo Bregalanti.

Ad alcune personalità intervenute è stato consegnato un presente della Scuderia, mentre un riconoscimento speciale è andato ai collaboratori più attivi.

Tra i tanti piloti presenti in sala c’era anche il giovane neo acquisto della Scuderia Norelli, Eloy De Gavardo, classe 2001, cileno con passaporto italiano, che è stato presentato ed applaudito da tutti: quest’anno sarà schierato con i colori della Scuderia al Campionato Assoluti d’Italia e ad alcune prove del Campionato Mondiale Enduro.

Durante la serata si è accennato anche alle manifestazioni organizzate nel 2019 dalla Scuderia: la collaborazione a fine giugno scorso con il Moto Club Bergamo alla Valli Bergamasche di Campionato Mondiale Enduro a Rovetta, come di consueto ormai dal 1967, con allestimento e gestione del parco chiuso per le motociclette dei concorrenti e le operazioni di verifica (punzonature) alle stesse; l’organizzazione del raduno sociale “Happy Norelli Day”, svoltosi a Trigolo (CR) con percorso fettucciato e possibilità di pranzare con aggregazione in compagnia.

Quanto ai programmi del 2020, oltre alla partecipazione dei piloti ai Campionati Enduro (Mondiale, Assoluiti d’Italia, Italiano e Regionale), Regolarità Epoca Gruppo 5 e Vintage (Europeo, Italiano e Regionale) e alla Sei Giorni Internazionale (sia Enduro che Vintage) che quest’anno si svolgerà in Italia, è stato anticipato che il 21 giugno 2020 la Scuderia Norelli organizzerà il “Motogiro dei Castelli della pianura bergamasca”, un Motoraduno itinerante aperto a moto moderne e d’epoca.

Inoltre gli uomini della Scuderia Fulvio Norelli sono già al lavoro per l’organizzazione, a fine giugno 2021, della 16ª edizione della “Valli Bergamasche Revival”, la classica internazionale tanto attesa dagli appassionati, la cui ultima edizione messa in campo nel 2017 è stata a dir poco memorabile, avendo superato ogni più rosea previsione per numero di partecipanti e per il successo raggiunto. Ad essa sarà affiancata per una decina di giorni la mostra “Le moto della Valli”, esposizione statica di pezzi unici e rari presso il Palazzetto dello Sport di Bergamo.

In chiusura il Presidente dell’Assemblea, Avvocato Ettore Tacchini, come da ordine del giorno, ha dato lettura ai presenti in sala del risultato delle votazioni, effettuate dai soci durante la serata, per l’elezione del Consiglio Direttivo che reggerà la Scuderia Fulvio Norelli per il biennio 2020-2021, Consiglio che si riunirà a breve per eleggere il Presidente ed i due Vice Presidenti.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.