BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Padre e figlia morti in due incidenti: a Leffe il ricordo di Cesare e Marika Bertocchi

Tante persone, come ogni anno, si sono strette attorno alla famiglia Bertocchi

Tante persone, come ogni anno, si sono strette attorno alla famiglia Bertocchi per ricordare Cesare e Marika, padre e figlia morti in due drammatici incidenti.

Sabato 15 febbraio, nella chiesa parrocchiale di San Michele a Leffe, famigliari, amici e Vigili del Fuoco si sono ritrovati in un abbraccio per ricordare il collega e sua figlia Marika.

Cesare Bertocchi è morto il 26 febbraio di 13 anni fa in seguito a un tragico incidente stradale a Colzate, avvenuto mentre si trovava alla guida dell’autobotte del distaccamento di Gazzaniga. Bertocchi nella vita era guardia giurata a Bergamo e il suo tempo libero lo dedicava portando soccorso a chi ne aveva bisogno facendo il Vigile del Fuoco volontario a Gazzaniga. Al momento del tragico scontro, il pompiere stava raggiungendo i colleghi per supportarli nello spegnimento di un incendio.

cesare bertocchi

Nel novembre 2007, Bertocchi fu insignito della Medaglia d’oro al valor civile dal Presidente della Repubblica, quale “fulgido esempio di elette virtù civiche ed encomiabile spirito di servizio spinti sino all’estremo sacrificio”.

Una passione, quella del lavoro del Vigile del Fuoco, tramandata di padre in figlio: il figlio di Cesare, Christian, è infatti riuscito a trasformare questa passione in un lavoro vero e proprio e oggi è un Vigile del Fuoco permanente a Bergamo.

Oltre alla grande famiglia dei Vigili del Fuoco, guidata dal capo distaccamento di Gazzaniga Manuelo Chiodi, alla cerimonia erano presenti anche i sindaci di Leffe e Gandino, Marco Gallizioli ed Elio Castelli , il Maresciallo Francesco Ciaco, comandante della stazione dei Carabinieri di Gandino e il leffese Cavalier Giuseppe Pezzoli. Presenti anche alcuni gruppi, come gli Alpini di Leffe, Alpini e Fanti di Gandino, Carabinieri in congedo, paracadutisti della Valle Seriana, guardie giurate dell’istituto di sorveglianza, delegazioni in divisa di Polizia penitenziaria, Polizia Locale di Gandino e la Protezione Civile della Val Gandino.

ricordo marika cesare bertocchi

Attimi di commozione anche per Marika, morta in un altro incidente stradale nell’aprile 2018. La ragazza, allora diciottenne, era in sella alla sua moto quando – prima di affrontare una semicurva – ha perso in controllo del mezzo finendo contro il guard rail. Era la serata di domenica 8 aprile: immediati i soccorsi e il trasferimento d’urgenza all’Ospedale Papa Giovanni di Bergamo. La ragazza è morta intorno alle 14 del giorno successivo.

Marika frequentava l’ultimo anno dell’indirizzo socio sanitario all’Istituto Superiore Valle Seriana di Gazzaniga: le sue compagne, quel triste lunedì mattina, si erano riunite attorno a lei all’Ospedale di Bergamo per lottare, invano, insieme alla giovane.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.