BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Francesca e Ss42, manutenzione su 2 km: “Finalmente, ma serve un altro sforzo”

Il consigliere provinciale e vicesindaco di Verdellino Umberto Valois: "Bene l'intervento previsto per marzo, ma servono altri lavori più importanti". Il presidente Gafforelli: "Ci stiamo lavorando"

Manutenzione in arrivo per le strade Francesca e Ss42. Finalmente. I due assi viari che attraversano la pianura, rispettivamente da ovest a est e da nord a sud, saranno sistemati con degli interventi previsti per l’inizio di marzo.

A confermarlo è stato il presidente della Provincia Gianfranco Gafforelli, che lunedì 11 febbraio ha risposto a un’interrogazione consiliare del gruppo dei Civici popolari consegnata dal consigliere Umberto Valois, vicesindaco di Verdellino: 800mila euro la cifra stanziata per i lavori.

La manutenzione, però, interesserà solo un paio di chilometri, mentre Francesca e Ss42 sembrano avere problemi su tratti molto più ampi. Come conferma Valois: “Effettivamente servirebbe un intervento molto più importante – spiega -, perché su quella strada la situazione si è fatta negli ultimi tempi davvero molto critica. Capiamo comunque la posizione della Provincia e del presidente Gafforelli, che sta facendo tutti gli sforzi necessari per portare nuove risorse da investire nella manutenzione di questi due assi”.

Secondo Valois un altro punto in cui intervenire è fondamentale, al più presto, sarebbe quello della rotonda che divide Verdello, Spirano e Pognano: “Lì, ad ogni forte pioggia, la strada diventa una piscina” ci sottolinea. “Ma penso anche alla rotatoria che collega la Francesca alla zona industriale di Urgnano, pure quella conciata molto male a livello di asfalto”.

Umberto Valois, vicesindaco di Verdellino
Umberto Valois Verdellino

“In questi tratti, ormai, tamponare non è più sufficiente – conclude il vicesindaco di Verdellino -. Servono interventi importanti, per salvaguardare i nostri cittadini. La speranza è che il presidente Gafforelli, oltre ai grandi sforzi fatti finora, riesca a ottenere nuove risorse da enti che hanno la possibilità di investire. Perché la sicurezza sulle strade dev’essere una priorità”.

“I lavori che partiranno a breve erano stati programmati nel 2019, siamo solo arrivati un po’ lunghi con i tempi di esecuzione – è la risposta di Gafforelli -. Per il 2020 stiamo facendo degli studi su tutta la provincia, non limitandoci alla sola Pianura. Del resto, Bergamo è grandissima e criticità ci sono anche in altre zone”.

“Fare promesse ora è impossibile – continua il presidente della Provincia -, ma posso comunque garantire che verrà data massima priorità a tutte quelle strade principali, come la Francesca, che hanno urgente bisogno di manutenzione”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.