BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Solza, spacciatori scovati “in diretta” grazie alle telecamere comunali

Il vigile li ha visti dai monitor e ha chiamato i carabinieri. I due 25enni avevano precedenti specifici

Quando ha visto dalle immagini delle telecamere comunali quei due individui scendere dall’auto e incamminarsi nei campi dietro il cimitero, l’agente della polizia locale di Solza si è insospettito e ha chiesto l’intervento dei carabinieri di Calusco. In questo modo sono stati denunciati due spacciatori della zona.

È successo mercoledì 5 febbraio. Intorno alle 14 il vigile stava osservando i monitor della videosorveglianza e ha visto arrivare sul piazzale del cimitero di via Martiri della Libertà una Fiat Punto bianca. Dall’auto sono scesi due ragazzi, 25enni e di origine marocchina, che si sono dileguati nei terreni adiacenti, probabilmente per nascondere sotto terra il carico di cocaina che avevano ritirato da poco.

L’agente ha chiamato i carabinieri di Calusco, competenti per territorio, che sono intervenuti insieme a lui con due mezzi. Hanno atteso il ritorno dei due giovani e quando sono arrivati li hanno identificati e perquisiti. In tasca avevano sei palline di cocaina, pari a circa un grammo e mezzo. L’ipotesi dei militari è però quella che il grosso della sostanza l’avessero appena nascosta sottoterra, anche se nonostante le ricerche non è stato individuato il punto esatto.

I due sono stati denunciati per spaccio. Dagli accertamenti è emerso che avevano già precedenti per lo stesso reato e su di loro gravava un decreto di espulsione. L’auto che avevano era invece intestata a un 50enne della zona già segnalato come consumatore di cocaina, forse concessa in prestito ai pusher in cambio di qualche dose.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.