Quantcast
Villaggio Sposi, riapre il centro sportivo: tra i nuovi spazi anche un social-pub - BergamoNews
Bergamo

Villaggio Sposi, riapre il centro sportivo: tra i nuovi spazi anche un social-pub

Sarà luogo aggregativo e inclusivo: tra il nuovo personale anche soggetti con fragilità che devono essere accompagnati nel mondo del lavoro

Da centro sportivo a luogo aggregativo e inclusivo. È il nuovo Villaggio dello Sport, il progetto di rilancio del centro sportivo ‘Don Bepo Vavassori’ del Villaggio degli Sposi. È stato presentato venerdì 7 febbraio, tra la rinnovata palestra e i lavori in corso dei locali adiacenti, il progetto sociale che intende riaprire la struttura di via Grossi del quartiere cittadino.

IL PROGETTO

Il Villaggio dello Sport è molto di più del rilancio del centro sportivo ‘Don Bepo Vavassori’, chiuso al pubblico da qualche anno. Si tratta di un progetto di natura sociale e culturale che prevede – grazie alla collaborazione di soggetti del territorio del non profit, dello sport e dell’associazionismo del quartiere e con la collaborazione del Comune di Bergamo – l’inclusione lavorativa di persone con fragilità, nuovi servizi socio-educativi per la popolazione del Villaggio degli Sposi e la cura del verde pubblico.

Nel dettaglio, con il restyling di parte degli spazi, il quartiere riavrà il suo luogo dedicato allo sport: dalla palestra ai campi da tennis, dai campi da calcio ad una ritrovata area verde ad uso pubblico. Ma soprattutto, nei prossimi mesi, all’interno del centro troveranno sede anche lo spazio gioco per bambini e adolescenti e un nuovo bar-ristorante. Quest’ultimo sarà un ‘social-pub’, chiamato ‘Bombonera’, ovvero un locale vero e proprio per amanti dello sport e residenti del quartiere che avrà tra il suo personale anche soggetti con fragilità che devono essere accompagnati nel mondo del lavoro. L’obiettivo, infatti, è quello di costruire occasioni d’inclusione sociale e occupazionale per persone con disabilità e altri tipi di fragilità.

Inoltre l’Unione Sportiva Villaggio degli Sposi, società che anima il quartiere dal punto di vista aggregativo, finalmente ritroverà una ‘casa’ dove poter proporre le proprie attività, gratuitamente o a prezzi calmierati per i propri concittadini.

“Fondamentale nella realizzazione del progetto è stato il costante e proficuo dialogo tra soggetti diversi tra loro per natura, ma tutti con a cuore il bene comune – spiega il presidente del Consorzio Ribes, capofila del progetto, Valerio Mari –: il non profit con l’attenzione all’educazione e all’inclusione, il mondo imprenditoriale per la costruzione di servizi ristorativi da offrire sul mercato e di occasioni di inserimento lavorativo e l’istituzione pubblica con la visione più attenta alla partecipazione del quartiere. Crediamo che questa alleanza sia un importante elemento di innovazione per la nostra città”.

LE ORGANIZZAZIONI

Il Villaggio dello Sport è un progetto del Consorzio Ribes, della cooperativa sociale Why Not (che ha sede nel quartiere), della cooperativa Oikos, Your best trainer, Nutopia srl e dell’Unione Sportiva Villaggio degli Sposi.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI