BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Scoperta e sequestrata un’officina abusiva: nessun permesso, denunciati due ventenni foto

L'intervento dei carabinieri di Bergamo e dei Forestali nel pomeriggio di giovedì 6 febbraio: i due giovani sanzionati in via amministrativa per una somma complessiva di 20.700 euro.

Più informazioni su

Su un’area di circa 400 metri quadri avevano organizzato una vera e propria autofficina ma da un controllo da parte dei carabinieri della compagnia di Bergamo e dei carabinieri Forestali l’attività è risultata sprovvista di qualsiasi autorizzazione e iscrizione al pubblico esercizio delle imprese.

I militari dell’Arma sono entrati in azione nel pomeriggio di giovedì 6 febbraio in via Baracca a San Paolo d’Argon, al termine di una mirata attività info-operativa nei confronti di un’attività commerciale gestita da due giovani di 24 e 22 anni: nel loro sopralluogo i carabinieri hanno constatato la presenza di attrezzature e macchinari per la conduzione di un’autofficina, numerosi veicoli all’interno ed all’esterno del capannone, in attesa di riparazione, nonché diversi pneumatici ed oli esausti accantonati in più punti.

In attesa di ulteriori accertamenti, i due responsabili dell’attività sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria per l’illecita gestione dei rifiuti speciali e sanzionati in via amministrativa per una somma complessiva di circa 20.700 euro per mancanza dei permessi necessari allo svolgimento dell’attività e per omessa tenuta dei registri di carico e scarico rifiuti pericolosi.

L’intero fabbricato, comprendente le attrezzature utilizzate per l’attività di autoriparazione e tutti i veicoli presenti, è stato posto sotto sequestro ai fini della confisca.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.