BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Viadotto Peghera-Val Brembilla: scendono in campo i parlamentari bergamaschi

Alessandra Gallone (Forza Italia) e Daniele Belotti (Lega) hanno accolto la richiesta del presidente della Comunità Montana Valle Brembana Jonathan Lobati e promettono: "Sarà nostra cura continuare a sostenerla a ogni livello istituzionale".

Più informazioni su

Un nuovo viadotto tra la frazione Peghera di Taleggio e la Val Brembilla: lo ha chiesto, a gran voce, il presidente della Comunità Montana della Val Brembana Jonathan Lobati che ha invitato tutti gli attori istituzionali competenti a impegnarsi per reperire la quota mancante delle risorse necessarie per farne partire in tempi brevi la realizzazione.

La sua nota è arrivata anche ai parlamentari bergamaschi Alessandra Gallone e Daniele Belotti che si sono presi in carico la sua richiesta: “L’opera – spiegano – si rende necessaria per sostituire l’inadeguato ponte bailey, struttura arcaica, a transito limitato, pregiudizievole per il trasporto scolastico, gli spostamenti lavorativi e l’attività d’impresa e turistica.

Come parlamentari bergamaschi di Forza Italia e Lega siamo naturalmente a conoscenza della questione e dell’urgenza della sua risoluzione per il bene delle valli tant’è che avevamo presentato emendamenti ad hoc alla legge di bilancio chiedendo il contributo direttamente al livello centrale.

Gli emendamenti sono stati però dichiarati inammissibili e respinti. Ma non ci arrenderemo e sarà nostra cura e premura continuare a sostenere le richieste della comunità montana della Val Brembana a ogni livello istituzionale (locale e nazionale) nella profonda convinzione che il sistema delle infrastrutture e la loro realizzazione, soprattutto nelle aree interne e montane, sia determinante per garantire le attività economiche e sociali che stanno alla base della vita e della vitalità di un territorio garantendo la permanenza dei residenti ed evitando lo spopolamento progressivo che costituirebbe un danno incalcolabile per il territorio.

Siamo quindi a disposizione per della Provincia e della Regione per ogni azione di sostegno che possa essere utile alla risoluzione del problema”.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.