BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Omicidio di Seriate, ascolta la chiamata di Tizzani al 118: “Correte, hanno ucciso mia moglie”

"Non lo so se è ancora viva… c’è tutto sangue a terra!"

Antonio Tizzani urla disperatamente, chiede aiuto per la moglie Gianna Del Gaudio a terra nella cucina della sua villetta di Seriate nella notte tra il 26 e il 27 agosto 2016. L’audio della telefonata al 118, riprodotto durante l’ultima udienza del processo con l’uomo imputato per il delitto, è stato diffuso dalla trasmissione Quarto Grado.

L’operatore invita l’ex ferroviere a calmarsi, a spiegargli. “Se non bestemmia magari l’ambulanza arriva …”, si sente. Quando gli venne chiesto se la donna è ancora viva, Tizzani risponde: “Non lo so se è ancora viva… c’è tutto sangue a terra! Dio mio! Dio mio! Ho visto un delinquente con un cappuccio a terra che rovistava dentro la borsa di mia moglie! Gianna, amore! No, non risponde!”.

Un momento concitato durante il quale – ha fatto notare Giovanna Agnelli, legale dell’imputato – già Tizzani parlava dell’uomo incappucciato che avrebbe colpito a morte la moglie, versione che ancor oggi, seppur non avallata da alcun riscontro oggettivo, lui continua a sostenere.

ECCO L’AUDIO:

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.