BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La gioia di Nicola: ha un tandem tutto nuovo dopo il furto di 15 giorni fa

L'incontro nel pomeriggio di sabato 1 febbraio: sorrisi e lacrime di gioia per la famiglia, grazie alla donazione di una Onlus di Varese.

La sorpresa è stata tanta: perchè per Nicola quel tandem significava davvero molto.

Qualcuno lo aveva rubato nella serata di venerdì 17 gennaio: i malviventi si erano intrufolati nel suo garage a Dalmine e se ne erano andati solo con quello speciale mezzo di colore bianco.

Un tandem che la famiglia usava spesso per delle belle gite con il figlio, affetto da una disabilità.

L’appello della mamma aveva fatto il giro del web, spinto dal passaparola, e con la forza delle condivisioni aveva raggiunto migliaia di persone in poche ore che si erano prese a cuore l’impegno di fare il possibile per ritrovarlo.

Tra queste c’era anche Antonino Galici, ideatore e fondatore dell’Associazione Cuori Eroi per Bambini Eroi, onlus nata a Vedano Olona nel 2016 e oggi con sede a Venegono Superiore (entrambi in provincia di Varese) che porta sorrisi e felicità soprattutto ai bambini ricoverati nelle pediatrie e nelle oncologie pediatriche od ospiti di case famiglia, travestendosi da supereroi o da personaggi dei cartoni animati.

Si era messo in contatto con la nostra redazione un paio di giorni dopo, chiedendo di poter fare in modo di organizzare un incontro con la famiglia: a disposizione aveva un tandem praticamente identico a quello rubato, frutto di una precedente raccolta fondi dell’Associazione che poi non era stato possibile consegnare.

È bastata una sola chiamata per darsi appuntamento a sabato 1 febbraio.

Tandem Nicola

“Avevamo avvisato Nicola che ci sarebbe stata una sorpresa per lui – racconta mamma Valeria – Quando ha visto la bicicletta era contentissimo, ha voluto subito fare un bel giro. Devo davvero ringraziare questa associazione che ci ha fatto un dono grandissimo, anche se questo non era l’obiettivo del nostro appello. Volevamo informare chi l’aveva presa che quello era un mezzo per disabili e tutti i cittadini di tenere gli occhi aperti se l’avessero vista per strada. Ma devo ringraziare moltissimo tutti coloro che ci hanno chiamati, associazioni o privati, per rendersi disponibili a farcene avere una nuova. Abbiamo sentito tanto affetto, è bello sapere che c’è tanta gente disposta a fare del bene”. 

Una felicità contagiosa quella della famiglia di Nicola, che ha fatto versare qualche lacrima anche ai volontari di Cuori Eroi: “Era davvero felice – racconta il presidente Galici – Era la nostra prima volta in provincia di Bergamo, siamo arrivati in 6 travestiti da Capitan America, Thor, Flash, Lanterna Verde, Cat Woman e Bat Girl. Questo tandem era già nella nostra disponibilità, il ragazzo per il quale era stato acquistato non riusciva ad usarlo per paura e i genitori ci hanno dato il permesso di darlo ad altri. Siamo davvero contenti di aver contribuito al sorriso di questo ragazzo e della sua famiglia”. 

 

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.