BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bergamo Ski Tour, Francesco De Fabiani e Francesca Franchi conquistano l’oro nella distance

Il valdostano dell'Esercito ha terminato la prova maschile davanti al brianzolo Gilberto Panisi, mentre la 22enne di Molveno si è imposta sulla bellunese Sara Pellegrini

Quindici chilometri per confermarsi campione italiano.

E’ questa la distanza percorsa da Francesco De Fabiani nella mattinata di sabato 1 febbraio per conquistare il titolo nazionale consecutivo nella 15 chilometri a tecnica libera.

Vincitore già lo scorso anno a Cogne, il 26enne di Gressoney Saint Jean si è imposto anche in skating al termine di un acceso duello con il sorprendente Gilberto Panisi.

Calato il sipario sugli sprinter, il portacolori dell’Esercito ha impostato sin da subito un ritmo elevato, seguito dall’alfiere della Polisportiva Team Brianza e dai giovani Lorenzo Romano (Carabinieri) e Stefan Zelger (Esercito).

Nonostante i tentativi di rimanere agganciati al treno vincente, nel corso dell’ultimo giro prima Romano e poi Panisi hanno dovuto cedere al forcing del bronzo iridato che ha tagliato il traguardo degli Spiazzi di Gromo con 6 secondi sul milanese, da tre anni di stanza a Falun (Svezia) dove studia Scienze Motorie.

Bronzo per il 22enne di Damon che, grazie al risultato ottenuto, si è aggiudicato il successo fra gli Under 23 davanti a Simone Daprà (Fiamme Oro Moena) e Simone Mocellini (Fiamme Gialle).

In campo femminile riscatto d’oro per Francesca Franchi (Fiamme Gialle) che, dopo la terza piazza nella sprint inaugurale, ha messo in riga il duo delle Fiamme Oro composto da Sara Pellegrini e Ilaria Debertolis.

In grado di fare il vuoto sin da subito, la 22enne di Molveno ha distanziato di 7 secondi la 33enne di Val di Zoldo, affermandosi così anche nella propria categoria davanti alla clusonese Martina Bellini e la friulana Cristina Pittin (Esercito), rispettivamente quinta e settima all’arrivo.

A livello giovanile trionfo per Davide Graz (Fiamme Gialle) e Martina Di Centa (Carabinieri) che hanno dominato le prove dedicate agli juniores.

Il 19enne di Cima ha concluso la competizione con 48 secondi di vantaggio su Michele Gasperi (Esercito) e quasi un minuto su Ivan Mariani (Fiamme Oro Moena); mentre la figlia d’arte, nonostante una caduta, si è messa alle spalle la rientrante Emilie Jeantet (Esercito) e la scalvina Valentina Maj (Carabinieri), lontana soltanto quattro secondi dall’argento.

Fra gli aspiranti da segnalare il trionfo di Elia Barp (Fiamme Gialle) e Francesca Cola (Alta Valtellina) che ha strozzato in gola il grido di gioia dell’orobica Lucia Isonni (Sci Club Schilpario).

Terminata la fase assoluta, nella mattinata di domenica 2 febbraio il circuito tricolore si trasferirà a Schilpario dove si assegneranno i titoli sprint a tecnica classica Under 20 e Under 18.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.