L'intervista

L’influencer bergamasca Ludovica: “Su YouTube il mio Casa Pagani, sogno di fare la conduttrice” fotogallery

L’influencer e dj presenta “Casa Pagani”, il nuovo format in onda su Youtube dove incontra le celebrities del mondo dello spettacolo e dei social

“Diventare conduttrice è il mio sogno: avere spazio in tv non è facile nè immediato, così insieme al mio team ho pensato di autoprodurre questo nuovo format”. Così la web influencer e dj bergamasca Ludovica Pagani illustra “Casa Pagani”, il nuovo format in onda su Youtube dove incontra le celebrities del mondo dello spettacolo e dei social. La prima puntata, diffusa settimana scorsa, ha totalizzato più  di 100mila visualizzazioni: l’abbiamo intervistata per saperne di più.

Come è nato questo nuovo format?

Insieme a tutto il mio team ci sto lavorando da un anno. Il progetto è nato perché ho iniziato in questo mondo co-conducendo a Telelombardia e a Sportitalia e fare la conduttrice è il mio sogno nel cassetto. Considerando che in tv non è così facile né immediato riuscire ad avere un proprio spazio o un programma, abbiamo pensato di autoprodurlo e pubblicarlo sul web. È l’occasione per tornare a svolgere questo ruolo e per proporre un format diverso, originale, con interviste dinamiche, interattive e divertenti. L’idea creativa e la produzione video di Casa Pagani sono state interamente curate da Futura Management e Atom Production: è il risultato di un positivo lavoro in team, contando su un gruppo di giovani molto bravi che formano una squadra vincente.

Il nome “Casa Pagani” richiama un’atmosfera domestica

Abbiamo scelto questo titolo perchè incontro gli ospiti in un ambiente informale, un luogo dove potersi sentire a proprio agio. L’atmosfera è ironica e accattivante: i vip, persone che conosco oppure che mi incuriosiscono per quello che fanno, si raccontano, giocano con la conduttrice, svelando i loro progetti in campo lavorativo e personale. In totale ci saranno 12 puntate, andranno in onda ogni due settimane e da qualche giorno è online la prima.

Come è andata?

Molto bene, ha già totalizzato quasi 100mila visualizzazioni. Ha visto protagonista Andrea Damante, volto noto della tv e dj che ha raccontato i suoi prossimi impegni. Poi è stata la volta di Cecilia Cantarano e Daniele Davì, star italiane di TikTok che hanno rivelato com’è cambiata la loro vita da quando sono diventati celebri grazie a questo nuovo social network.

Ha già la scaletta?

No, scegliamo tutto on the road perché i protagonisti provengono da mondi diversi, spaziano fra rapper, cantanti, influencer e youtubers. Nelle prossime settimane interverranno Le Donatella, Francesco Sole, Giulia Cavaglia, I Pantellas, The Show, Shade, Danifaiv, Feliscia e tanti altri ancora. La prossima puntata, cioè la seconda, andrà in onda il 2 febbraio.

“Casa Pagani” per lei è un ritorno al web, giusto?

Si, quando ho cominciato la mia carriera conducendo una web serie di un centro commerciale milanese, Il Carosello: ogni settimana presentavo le nuove collezioni all’interno dei negozi e mi divertivo a creare outfil. Successivamente sono approdata a Telelombardia, a Milanow, dove ho condotto un programma di cultura generale, e poi a Sportitalia dove co-conducevo una trasmissione inerente il mondo dei motori.

Ha lavorato in tv, radio e web. In quale settore si sente più a suo agio?

Conosco in modo particolare il web, la televisione per ora l’ho assaporata. A prescindere dal mezzo di comunicazione utilizzato, però, mi piace moltissimo fare la conduttrice: a fare la differenza è il modo in cui interpreti il tuo ruolo.

È stata anche inviata a “Quelli che il calcio”: come è andata?

Mi sono divertita tantissimo. Ho sempre avuto accanto a me persone molto simpatiche, inoltre mi piace seguire le partite e vedere come giocano le squadre.

La sua bellezza è più un punto di forza o un ostacolo?

Penso che la bellezza senza intelligenza sia solamente un involucro, può aiutarti ma se non hai quell’empatia, quel modo di fare e quell’intraprendenza che colpiscono le persone non sia sufficiente, almeno nel medio-lungo periodo. Inoltre la bellezza è un insieme di tanti aspetti, non è solo un tratto oggettivo: è come si parla e quello che si trasmette. Ritengo e spero che nel mio caso parta da una bellezza interiore: credo che chi mi segue lo faccia perchè ha percepito che sono una ragazza comune, vicina a loro e soprattutto pulita.

Il mondo degli influencers spesso è criticato: i detrattori sostengono che premi l’apparenza e non le capacità. Cosa risponde?

Quando le persone giudicano pensano che riuscirebbero a fare meglio se si trovassero al posto di un altro o di un’altra, ma bisogna vedere come si comporterebbero in quella situazione. Io non giudico mai le vite degli altri perchè non le ho mai vissute e non mi trovo nei loro panni, quindi sono considerazioni che non mi toccano. Avendo compiuto un percorso pulito e non avendo scheletri nell’armadio, vado in giro a testa alta: non ho mai fatto del male a nessuno, anzi forse ho troppo cuore, e sono fiera della persona che sono.

C’è qualcuno a cui si ispira?

No, stimo tante persone, seguo molti personaggi ma non c’è qualcuno a cui mi ispiro perché penso che perderei la mia unicità. Chiara Ferragni è stata la prima influencer, ma ognuno deve avere il suo stile.

Con quali criteri sceglie cosa raccontare sui social?

Non lo scelgo. Cerco di evitare di esporre tanto la mia vita privata anche se non è mai facile riuscirci. Per esempio ho avuto una relazione durata due anni e qualche mese fa si è conclusa, ho cercato di tenerla tutelata, di non postare foto relative al mio ex ragazzo, ma lui l’ha comunicato e ho dovuto farlo anch’io.

Per concludere, quali sono i suoi progetti per il futuro?

Vorrei condurre un format simile a Casa Pagani ma dedicato al mondo sportivo. Il 4 e il 7 febbraio, poi, andrò a Sanremo dove parteciperò a due eventi privati, una cena a cui prenderà parte come ospite e una serata in cui sarò madrina. Ancora, a metà febbraio sarò a diverse sfilate della Fashion Week e poi al Coachella. Inoltre, lancerò la mia capsture collection di scarpe, realizzata in collaborazione con JoPiù, snikers e vacheros donna dallo stile grintoso scegliendo come motivo animals e pitonato.

Qual è il suo sogno?

Condurre una trasmissione in tv, magari un format come “Casa Pagani”. Più in generale, mi piace sperimentare e valuterei volentieri anche proposte diverse.

Parteciperebbe a un reality?

Si. Valuterei ogni format, dal “Grande Fratello” a “L’Isola dei famosi”, che dà la possibilità di mettersi alla prova in un contesto impegnativo, ma anche “Pechino Express”, che sarebbe particolarmente interessante.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
leggi anche
Casa Pagani
La trasmissione
“Casa Pagani”, al via la nuova serie: prima ospite Mara Maionchi
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI