BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sènt che göst

Informazione Pubblicitaria

“Un confronto sul mondo caseario orobico”: Alvaro Ravasio presenta l’evento sullo Strachítunt

Il presidente del Consorzio di Tutela: "Avevamo bisogno di coinvolgere tutte le realtà interessate al mondo produttivo, solo se ci uniamo possiamo crescere"

“Perché un evento così grande legato allo Strachítunt? L’obiettivo è quello di creare, per la prima volta, un confronto con tutte le persone interessate al mondo della produzione casearia, per crescere tutti insieme”. La presenta così Alvaro Ravasio, presidente del Consorzio di Tutela dello Strachítunt, la manifestazione che i prossimi 21, 22 e 23 febbraio animerà la Val Taleggio e la Valle Brembilla e che vedrà l’erborinato bergamasco come grande protagonista. Il titolo dell’evento sarà “Da risorsa per la famiglia a valore per il territorio”.

Alvaro Ravasio Strachitunt

Nel programma (ancora in via di definizione: lo sveleremo tra poco) ci saranno dibattiti sul latte, sulla Valle Brembana e sulle piccole produzioni, laboratori guidati da massimi esperti del settore lattiero-caseario, degustazioni di Strachítunt. E poi visite guidate nei caseifici e proiezioni di film, ma anche pranzi e cene organizzati in alcuni ristoranti della zona che proporranno menù a tema.

“Cercheremo di capire quale può essere il futuro di tutte le nostre piccole realtà, dei nostri produttori e delle nostre montagne – spiega Ravasio -, quale può essere la funzione del nostro consorzio – ma anche di tanti altri presenti in Lombardia – in questo sviluppo commerciale sempre più ampio e sempre più veloce”.

“Va bene crescere, ma dobbiamo anche renderci conto che dobbiamo fare squadra per andare avanti nel modo giusto. Proprio per questo – continua Ravasio – ci rivolgeremo soprattutto ai giovani di oggi, quelli che studiano questo mondo e che sperano di farne parti in un futuro neanche troppo lontano. Poi chiederemo chiarezza anche ai politici, che non mancheranno: da loro ci aspettiamo risposte e rassicurazioni, chiederemo conto di progetti e intenzioni”.

Tra i politici chiamati in causa, nella conferenza “Formaggi: artefici dei paesaggi, dell’economia e vitali per i piccoli produttori. Quali progettualità per il futuro?” in programma domenica 23, anche il sindaco di Bergamo Giorgio Gori, l’assessore regionale all’Agricoltura Fabio Rolfi e il dirigente Ersaf Enrico Ettore Calvo.

Infine, una speranza: “Mi auguro che venga tanta gente, da tutta la provincia, per seguire le iniziative. Ma vorrei vedere soprattutto – sottolinea Ravasio – persone del nostro territorio, perché mi piacerebbe che capissero le idee che abbiamo e quante opportunità ci sono per dare garanzie ai nostri giovani”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.