BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Russia, a Veduchi la pista da sci artificiale più lunga al mondo realizzata dalla Neveplast

L'azienda di Albano Sant'Alessandro ha costruito in una piccola stazione sciistica del Caucaso settentrionale una pista da sci in materiale artificiale più lunga di un chilometro, entrando nel guiness dei primati

Neveplast ha realizzato una pista da sci più lunga di un chilometro, per la precisione 1.130 metri. Una lunghezza tale che ha permesso all’azienda di Albano Sant’Alessandro di entrare nel guiness dei primati. Un vero e proprio record mondiale.

L’azienda bergamasca ha costruito a Veduchi, piccola stazione sciistica del Caucaso settentrionale, la pista da sci in materiale artificiale più lunga del mondo. Prima della Russia la pista in materiale sintetico più lunga era stata aperta in Giappone, a Kagura, nel 2016 e misurava 1.100 metri. Sbriciolato il record di lunghezza, Neveplast, fondata nel 1998 a Nembro dall’appassionato sciatore Aldo Bertocchi con i figli Niccolò ed Edoardo, quest’ultimo prematuramente scomparso nel 2017, entra così nel guinnes dei primati.

“Al di là del primato mondiale, che ci dà comunque lustro, la nostra soddisfazione più grande – sorride Niccolò Bertocchi, managing director di Neveplast – è essere riusciti a conquistare la fiducia di un mercato, quello russo, nel quale da tempo intravediamo molte possibilità di espansione della nostra attività. Dei clienti russi abbiamo apprezzato la volontà e la visione di investire concretamente in innovazione tecnologica con l’obiettivo di destagionalizzare”.

neveplast

La pista si trova nella località di Veduchi, nella Repubblica Cecena, una piccola stazione sciistica nella quale, insieme ad altri ski resorts del Caucaso settentrionale, il committente ha deciso di investire con un ampio progetto di riqualificazione turistica. L’obiettivo, nel quale si inserisce il progetto di Neveplast, è allungare la stagione turistica invernale e attrarre i cittadini russi e i turisti a trascorrere le vacanze, in inverno ed in estate. La stazione di Veduchi con una pista da sci e servita da una seggiovia è stata aperta due anni fa. Ora, con l’apertura della pista da sci Neveplast, è possibile sciare tutto il tempo dell’anno grazie all’innovativo materiale ideato dall’omonima azienda bergamasca per permettere di praticare gli sport invernali 365 giorni all’anno, anche quando la neve non c’è e anche in città.

neveplast

“Il vero record – scherza Niccolò Bertocchiè stato riuscire a consegnare la pista ai clienti in pochissimo tempo rispetto a quando abbiamo ricevuto l’ordine. Abbiamo dovuto correre e molti dei nostri ragazzi hanno saltato il cenone della vigilia per montare in tempo la pista in Cecenia per l’inaugurazione del 27 dicembre. Ma sono sacrifici che ovviamente facciamo volentieri –continua Bertocchi -. Siamo una bella squadra e pensare che ora anche i bambini e gli appassionati cecini potranno imparare a sciare a casa loro e magari venire a testare le nostre piste nelle località sciistiche di montagna ci fa molto piacere. Più sciatori sul Neveplast più sciatori sulla neve in montagna: questo è il nostro motto”.

neveplast

Per l’azienda bergamasca Neveplast, 14 dipendenti e 4,5 milioni di euro di fatturato che sfoggia un curriculum di eccellenza mondiale nel segmento neve sintetica, l’installazione a fine anno della pista in Cecenia chiude una stagione da incorniciare sotto il profilo delle soddisfazioni professionali. A fine ottobre nel centro di Copenaghen, sul tetto di un termivalorizzato, è stato inaugurato un impianto sportivo su un pendio lungo 200 metri, che scende dall’altezza di 90 metri, con un grande tornante e una pendenza che arriva al 45%. Su questo pendio è stata realizzata una pista da sci larga 60 metri con fondo in plastica, fornito sempre dalla Neveplast. Un ascensore e uno skilift permettono agli utenti di risalire. La struttura può accogliere fino a 200 sciatori.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.