BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Super, la mostra con 48 artisti e Bruno Bozzetto prorogata al 9 febbraio

E' stata prorogata fino a domenica 9 febbraio SUPER, la XV edizione della Mostra internazionale di illustratori contemporanei, all’interno del Centro culturale Santa Maria della Pietà a Cremona

Il percorso espositivo, realizzato e curato dall’Associazione Tapirulan, con la collaborazione del Comune di Cremona, prenderà forma in due sezioni distinte, una dedicata agli illustratori che hanno partecipato all’annuale concorso di illustrazione, dove sono esposte le opere, a tema SUPER, dei 48 artisti selezionati dalla giuria presieduta dall’ospite d’onore Bruno Bozzetto.

L’altra sezione ospiterà invece una mostra interamente dedicata proprio al grande Bruno Bozzetto, regista e disegnatore che ha segnato la storia dell’animazione italiana e internazionale. Un lungo percorso espositivo con filmati, rodovetri, cimeli, fotografie di scena, manifesti, studi di personaggi, storyboard e scenografie originali che racconta la genesi dei capolavori della Bruno Bozzetto Film, dai primi cortometraggi, all’arrivo dell’iconico Signor Rossi, passando per i lavori pubblicitari per Carosello e di divulgazione scientifica (soprattutto per Quark di Piero Angela), per arrivare poi ai lungometraggi come West & Soda, Vip: mio fratello superuomo e Allegro non troppo.

Sono oltre 250 le opere esposte – provenienti sia dall’archivio dell’autore che da collezionisti privati – tratte da tutti i lungumetraggi e cortometraggi, tra cui le tavole di Cavallette, candidato all’Oscar, e quelle di Mister Tao, che gli è valso l’Orso d’oro di Berlino; un’ampia sezione è dedicata anche alle vignette e al fumetto, con tavole pubblicate negli anni ’60 sul Giornale dei Ragazzi e sul Corriere dei Piccoli, fino ad arrivare all’ultimo volume, Il mistero del via vai (Bao Publishing), realizzato con Grégory Panaccione; infine sarà possibile ripercorrere i punti salienti della carriera di Bruno Bozzetto all’interno di un’esclusiva saletta cinematografica nel cuore della mostra con delle speciali “sedie sonore”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.