BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Selvino spera nel talento di Silvia Cortinovis: nuova star della dinastia Magoni?

La 14enne del locale Sci Club ha iniziato al meglio l'anno, con un primo e un secondo posto sul Monte Pora: e c'è già chi la vede sulle orme di zia Paoletta.

Più informazioni su

In due giorni ha centrato un secondo posto in slalom e un successo in gigante, sulle nevi del Monte Pora: di anni Silvia Cortinovis ne ha solo 13 (classe 2006) ma si è già fatta valere nelle categorie Cuccioli e Ragazzi.

Tanto è bastato per riaccendere a Selvino la speranza di una nuova campioncina con sci e scarponi ai piedi.

Non una novità per il piccolo centro della Val Seriana che, nonostante superi di poco le duemila anime, può contare su un impressionante tasso di atleti che hanno fatto strada.

A maggior ragione se in famiglia brilla un oro olimpico, quello di zia Paoletta Magoni nello slalom a Sarajevo 1984, il primo dello sci alpino femminile italiano.

E chissà che qualche consiglio non le sia arrivato anche da zio Livio Magoni, oggi allenatore della slovacca Petra Vlhova e già tecnico della straordinaria Tina Maze e delle sorelle Nadia ed Elena Fanchini.

Addosso porta i colori dello Sci Club Selvino, che in oltre mezzo secolo di gloriosa storia ha visto tra le sue fila diversi azzurri: dai locali Barbara, Lara, Livio, Oscar, Paola e Sonia Magoni, Roberto Grigis, Giuseppe Lacchini e Roberta Merelli, fino a Deborah Compagnoni (altro oro olimpico) Daniela Zini, Patrizia Bassis, Daniela Ceccarelli, Katia Santus, Nives Grassi, Nicoletta Merighetti, Eliana Begnis, Omar Gandelli, Sergio, Norman, Thomas e Giancarlo Bergamelli.

Selvino si è sempre vestita a festa per i successi di Lara e Paola Magoni: oggi spera che arrivi anche il momento di Silvia.

(foto Sci Club Selvino)

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.