BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Atalanta, dopo Caldara e Czyborra ecco le uscite: Ibanez a Roma, Masiello verso Genova

Il brasiliano è nella Capitale per le visite mediche mentre il viareggino sta riflettendo: vorrebbe restare, ma le offerta liguri lo attirano

C’è chi entra e c’è chi esce in casa Atalanta, dove il mercato di gennaio sta portando diverse novità.

Alcune sono note e certe, come l’arrivo dall’Heracles Almelo di Lennart Czyborra, esterno tedesco classe 1999 che sarà il nuovo “vice Gosens”, con la speranza che possa ripetere il percorso compiuto dal numero 8 nerazzurro.

O come la partenza di Roger Ibanez, atteso per la giornata di giovedì a Roma per le visite mediche: la formula è il prestito a un milione con obbligo di riscatto fissato a 8, più 1 di bonus, a giugno 2021.

Il 22enne centrale difensivo brasiliano, nazionale olimpico verdeoro, arrivato per circa 4 milioni nel 29 gennaio dell’anno scorso, da Gian Piero Gasperini ha ottenuto solo due spezzoni in partite ufficiali: nella scorsa stagione, l’11 maggio 2019, al posto di Ilicic nel finale della penultima giornata contro in Genoa; l’11 dicembre nella sesta e ultima sfida decisiva nel Girone C di Champions a Kharkiv contro lo Shakhtar nell’ultimo quarto d’ora.

Roger Ibanez ai saluti: il classe '98 va alla Roma
Ibanez Atalanta

Ai saluti anche l’altro brasiliano Guilherme Arana, in prestito dal Siviglia, che tornerà probabilmente in patria all’Atletico Mineiro per far spazio al tedesco Czyborra.

Notizia delle ultime ore è invece la probabile partenza di Andrea Masiello, dopo nove anni in maglia nerazzurra: è richiesto a Genova, sia dal Genoa che dalla Samp. Ma se con i blucerchiati (che hanno virato sul napoletano Tonelli) non è mai stato trovato un accordo vero e proprio, la trattativa tra il Grifone e i dirigenti bergamaschi sembra essere andata in porto per una cessione a titolo definitivo per due milioni di euro.

Andrea Masiello, viareggino, 33 anni
Andrea Masiello

Ora sta a Masiello: restare al Gewiss Stadium come panchinaro (l’arrivo di Caldara l’ha fatto finire ancor più ai margini) o provare, a 33 anni suonati, l’ultima avventura in Serie A? Il viareggino non ha ancora preso una decisione.

È tutto definito, infine, per il ritorno in Italia di Raoul Bellanova, terzino destro classe 2000 cresciuto nel settore giovanile del Milan. Sembrava vicino al Verona, invece l’Atalanta ha chiuso l’accordo col Bordeaux sulla base di un prestito con diritto di riscatto e il giocatore è atteso venerdì a Bergamo per le visite mediche.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.