BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Comac premiata da Confindustria per le attività di alternanza nelle scuole

L'azienda di Bonate Sotto si è distinta per aver impostato in più scuole un percorso virtuoso di alternanza scuola-lavoro, a partire dalla fase di co-progettazione fino alla co-valutazione

Sono stati assegnati i Premi nazionali Orientagiovani 2019 alle migliori aziende che si sono distinte per i loro progetti di alternanza scuola-lavoro e di collaborazione con gli ITS. Per la seconda volta il riconoscimento va a un’azienda bergamasca, Comac di Bonate Sotto, che ha ottenuto il più alto punteggio nella graduatoria dei BAQ, i Bollini Alternanza di Qualità assegnati da Confindustria. L’anno scorso era stata Cosberg a ricevere analogo riconoscimento. Per la sezione BITS, riferita agli Istituti di Istruzione Tecnica Superiore ITS, l’azienda premiata è AccorHotels Italia di Milano.

Il Bollino BAQ, affiancato dal Bollino BITS, è nato come strumento di certificazione e riconoscimento dell’impegno delle imprese nelle partnership con le scuole per le attività di alternanza scuola-lavoro, un’esperienza formativa che unisce sapere a saper fare, orienta le aspirazioni dei giovani e apre la didattica al mondo esterno. Nel 2019, fra rinnovi e nuovi bollini, sono stati assegnati complessivamente 650 BAQ in tutto il territorio nazionale.

I premi saranno consegnati dal vicepresidente di Confindustria per il capitale umano, Giovanni Brugnoli nell’ambito della 26esima edizione della Giornata Nazionale Orientagiovani “The X- factorY”, che si svolgerà mercoledì 22 gennaio a Roma, all’Università Luiss Guido Carli. La mattinata, che prenderà il via alle 9.30 e vedrà le conclusioni del presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, sarà focalizzata sulle competenze più richieste dalle imprese nei settori del Made in Italy per il triennio 2020-2023 e sui fattori che possono aiutare i giovani a trovare il proprio “X – factorY” .

Comac si è distinta per aver impostato in più scuole un percorso virtuoso di alternanza scuola-lavoro, a partire dalla fase di co-progettazione fino alla co-valutazione. In particolare un percorso di alternanza nel settore tecnico produttivo dell’azienda presso i reparti montaggio, elettricisti, piping, officina meccanica, in cui sono state individuate con i docenti le competenze da sviluppare. Comac è stata la prima classificata nella graduatoria del BAQ anche per la varietà di attività che sono state programmate e portate avanti: dalle visite aziendali alle lezioni in classe dei rappresentanti dell’impresa, oltre all’affidamento alla classe di un compito specifico connesso con l’attività aziendale. Non è mancato inoltre il supporto alle attività di impresa simulata. Con queste azioni Comac è diventata un punto di riferimento per tutte le scuole del bergamasco: esempio di partnership strutturata tra imprese e sistema educativo.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.