BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Tramvia Valle Brembana fino a Zogno? Incontro con Bim, Teb e Provincia

Dopo il finanziamento della T2 fino a Villa d’Almè, la Valle Brembana è al lavoro perché il progetto prosegua: venerdì 31 gennaio un incontro a San Pellegrino. Rimane viva la proposta di destinare una parte dei fondi Bim alla progettazione.

“Le opere di viabilità possono cambiare in meglio la nostra valle. Serve un’unione d’intenti per proseguire verso questa direzione”. In questo senso, mentre proseguono i lavori per il completamento della Variante di Zogno, Vittorio Milesi, sindaco di San Pellegrino, ha promosso un incontro in merito alla realizzazione della tramvia della Valle Brembana.

Venerdì 31 gennaio, alle 20.30, nella sala consiliare del comune di San Pellegrino, la presenza di Carlo Personeni (presidente consorzio Bim), Filippo Simonetti (presidente Teb) e Gianfranco Gafforelli (presidente della Provincia) sarà occasione per una discussione in merito alle possibilità di un’immediata progettazione e finanziamento della T2 nel tratto a monte di Villa d’Almè.

“Per ora è stato finanziato lo studio di fattibilità – spiega Milesi -, serve l’impegno di tutti per arrivare al finanziamento ed alla realizzazione dell’intero progetto, che possa riguardare sia il trasporto di persone che di merci”.

Dopo la proposta di Personeni di destinare una parte importante dei fondi Bim al finanziamento della progettazione della tramvia della Valle Brembana (almeno fino a Zogno e San Pellegrino), l’incontro sarà occasione per valutare le possibili iniziative da mettere in campo affinché possa essere progettato e finanziato un ulteriore tratto della T2.

Durante il corso della serata, alla quale sono stati invitati tutti i sindaci della Valle Brembana, il presidente della Comunità Montana, il consigliere regionale Alex Galizzi e il consigliere provinciale Demis Todeschini, Gafforelli affronterà anche la questione della Paladina-Villa d’Almè, aggiornando i presenti sullo stato della progettazione definitiva.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.