BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Scaldagambe Winter Trail, Cristian Minoggio e Cecilia Pedroni conquistano la 32 chilometri foto

Il duo del Team Serim ha bissato il successo del 2019

Boom di presenze per la Scaldagambe Winter Trail, competizione podistica svoltasi a Carvico nella mattinata di domenica 19 gennaio.

Quasi mille partecipanti si sono sfidati lungo le mulattiere e i sentieri dell’Isola Bergamasca per una kermesse che ha visto il dominio del Team Serim.

A conquistare la prova più lunga, 32 chilometri all’ombra del Monte Canto, sono stati Cristian Minoggio e Cecilia Pedroni che hanno confermato il successo del 2019.

Impegnato durante invernale sia nello sci alpinismo che nella corsa, il canobbiese ha fatto la differenza nella seconda parte di gara, tagliando il traguardo in 2h31’14 “.

A tener testa al campione europeo ci ha pensato Danilo Brambilla (ASD Falchi Lecco) che ha completato la prova in 2h39’30”, superando in volata il favorito della vigilia Luca Rota (Team Serim, 2h39’31”).

Più lontani Stefano Bogni, Luca Arrigoni, Stefano Butti, Christian Nodari, mentre hanno completato la top ten il re del Tor des Géants Oliviero Bosatelli, Cristian Camanini e Marco Marchesi.

Discorso simile anche per la kermesse femminile con la vincitrice delle Italy Series che ha coperto il percorso in 3h28’53” davanti a Silvia Boroni e Laura Coloru (Atletica Robur Barbarano).

Parla lecchese invece la 16 chilometri dominata da Luca Del Pero e Martina Bilora.

Il 22enne dell’ASD Falchi Lecco ha terminato la sfida in 1h06’49” davanti a Andrea Rota (Osa Valmadrera ,1h08’36”) e al paladino di casa Benedetto Roda (1h09’15”, Carvico Skyrunning), vincitore lo scorso anno.

La portacolori del Gefo K Team ha fermato invece il cronometro in 1h22’20”, lasciandosi alle spalle Elena Caliò (Team Pasturo, 1h31’34”) e Viviana Marri (Scott Ocr Team Italy, 1h33’48”).

“Quando vediamo che un nostro evento diventa, per i trail runner, una vera festa, la soddisfazione è massima. Ogni sforzo viene ripagato nel vedere gli atleti stanchi, ma sereni e sorridenti – ha dichiarato il presidente della Carvico Skyrunning Alessandro Chiappa – . Il nostro grazie va alle associazioni e ai volontari, un centinaio, che hanno contribuito in maniera fondamentale alla buona riuscita dell’evento, agli sponsor e a tutto il team Carvico Sky”.

Foto Diego Degiorgi

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.