Cross della Vallagarina, trionfo casalingo per Cesare Maestri - BergamoNews
Atletica leggera

Cross della Vallagarina, trionfo casalingo per Cesare Maestri

Il portacolori dell'Atletica Valli Bergamasche ha distanziato di cinque secondi Francesco Puppi (Atletica Valle Brembana)

A distanza di tredici anni Cesare Maestri ha riportato l’Italia al successo nel Cross della Vallagarina.

Dopo aver sciolto le riserve alla vigilia della prova internazionale a causa di un’infezione dentaria, il portacolori dell’Atletica Valli Bergamasche ha conquistato la competizione internazionale, resa ancora più dura dal vento proveniente da nord.

Al comando della gara sin dall’inizio, il 26enne trentino ha attaccato al terzo degli otto giri previsti, riuscendo a guadagnare circa cinque secondi sull’alfiere dell’Atletica Valle Brembana Francesco Puppi.

In grado di mantenere intatto il vantaggio sino alla conclusione, il vice-campione iridato della corsa in montagna ha vinto il derby fra le formazioni bergamasche tagliando il traguardo di Villa Lagarina in 28’01”, cinque secondi meglio del comasco.

A completare il podio ci ha pensato il siepista azzurro Abdoullah Bamoussa (Atletica Brugnera Friulintagli, 28’20”), capace di contenere senza problemi il rientro del ceco Jachym Kovar (28’33”), seguito da Alberto Vender (Atletica Valchiese, 28’44”).

In campo femminile ottima prestazione per Alice Gaggi (La Recastello Radici Group) che ha colto la piazza d’onore nel Cross di Luserna vinto da Nicole Reina (Cus Pro Patria Milano).

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it