BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Espugnata Jesi: con uno splendido 3-0 la Zanetti Bergamo torna a vincere

Grande vittoria nella prima di ritorno contro la Lardini Filottrano

La Zanetti domina il match che apre il girone di ritorno e fa sua la vittoria strappandola con autorità alla Lardini Filottrano sul campo di Jesi.

La prima Zanetti dell’anno si presenta con Sladjana Mirkovic in cabina di regia opposta a Malwina Smarzek, in campo a un giorno di distanza dal suo rientro in gruppo dopo gli impegni con la Nazionale polacca. Al centro ci sono Melandri e Olivotto, Loda e Mitchem completano il sestetto. Il libero è Imma Sirressi.

Filottrano risponde con la palleggiatrice Papafotiou, l’opposto Nicoletti, le schiacciatrici Angelina e Bianchini, le centrali Grant e Moretto e il libero Bisconti.

Smarzek in attacco e Mitchem al servizio ispirano l’avvio rossoblù del primo set che vede la Zanetti mettere in scena una prestazione corale (tutte le sei titolari vanno a punto) a cui Filottrano non può opporsi: è 25-13 per Bergamo.

Le padrone di casa reagiscono e passano in vantaggio, 8-7. Fenoglio cambia e dà spazio in seconda linea a Samara. Il muro di Smarzek vale il sorpasso e di nuovo la Zanetti cambia passo. Dopo i 4 ace del primo set (2 per Mitchem e 2 per Loda) è il turno di Samara di incidere al servizio (2 ace), mentre Loda, Melandri e Smarzek vanno a segno e portano il 2-0 (25-18).

Si riprende e il muro di Melandri, l’ace di Smarzek e gli attacchi di Loda fanno volare Bergamo sul 9-1. La Lardini può poco contro una Zanetti decisa a strappare la vittoria: Loda e Smarzek non lasciano scampo e poi va a chiudere il libero Sirressi, con un palleggio da seconda linea che cade sul campo di Filottrano e mette fine ai giochi.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.