BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cerca di soffocare la moglie (e non è la prima volta): arrestato

Davanti ai due figli minorenni

Più informazioni su

Nel pomeriggio di domenica i carabinieri della Stazione di Caravaggio a seguito di un intervento per una lite in famiglia, hanno arrestato un egiziano, 36enne, che si era reso responsabile di gravi
maltrattamenti nei confronti della moglie, una italiana di 31 anni, convivente.

Il tempestivo intervento, a seguito di richiesta di soccorso da parte dei vicini della coppia, allarmati da un’accesa lite tra i due coniugi, scongiurava che l’evento potesse avere ben più gravi conseguenze. Infatti i militari entrati nell’abitazione hanno trovato la moglie ancora piangente e il marito in evidente stato di alterazione psico-fisica, riuscendo a ricostruire i fatti.

La donna, inizialmente reticente per paura di ulteriori ritorsioni, tanto che ha rifiutato le cure mediche per l’aggressione subita, dopo essere stata tranquillizzata e rassicurata dai militari,
ha spiegato che al culmine dell’ennesima lite per futili motivi, il marito aveva tentato di soffocarla mettendole uno straccio in bocca e tappandole il naso per non farla respirare. Alla presenza dei due figli minorenni.

La donna ha poi raccontato di anni di vessazioni, violenza fisiche e verbali e continue minacce di morte, aggiungendo anche che in altre analoghe circostanze il marito aveva tentato di soffocarla.

Per il marito è scattato immediatamente l’arresto per tentato omicidio e maltrattamenti in famiglia e, d’intesa con l’Autorità giudiziaria, l’uomo è stato portato al carcere di Bergamo.

La vittima, dopo essere stata informata, potrà decidere d’intraprendere o meno tutte le iniziative previste dal “codice rosso” a sua difesa.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.