• Abbonati
Venerdì

Referendum taglio parlamentari, raggiunte le 71 firme in Senato: decisiva la bergamasca Gallone

I tre promotori, Andrea Cangini (Fi), Tommaso Nannincini (Pd) e Nazario Pagano (Fi) sono entrati in Cassazione per depositare le firme necessarie per la richiesta

La senatrice bergamasca Alessandra Gallone decisiva nella vicenda del referendum sul Ddl costituzionale per il taglio dei parlamentari. Nel pomeriggio di venerdì 10 gennaio i tre promotori del referendum su questo tema, Andrea Cangini (Fi), Tommaso Nannincini (Pd) e Nazario Pagano (Fi) sono entrati in Cassazione per depositare le 71 firme necessarie per la richiesta. Ben 7 in più del numero minimo richiesta di 64.

Sono William De Vecchis, Roberto Marti, Enrico Montani, Pasquale Pepe, Massimo Candura e Claudio Barbaro i sei senatori leghisti che hanno firmato la richiesta di referendum per il taglio dei parlamentari che è stata presentata. Per Forza Italia si sono aggiunti nelle ultime ore Francesco Battistoni, Dario Damiani, Maria Alessandra Gallone, Marco Siclari e Roberta Toffanin, oltre a Francesco Laforgia per Leu.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI