BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Tangenziale di Verdello, il 2020 è l’anno buono? Il via libera entro fine gennaio

Uno studio del traffico dirà se per la realizzazione dell'opera servirà la valutazione di impatto ambientale. Poi le firme sul Protocollo d'Intesa

Il 2020 potrebbe essere l’anno buono per la realizzazione della tangenziale di Verdello.

Ogni giorno migliaia di persone devono fare i conti con le code al semaforo sulla Sp 42, situazione che persiste ormai da anni. La realizzazione di questa infrastruttura, invece, permetterebbe un alleggerimento del traffico e una migliore circolazione, sia per gli abitanti di Verdello sia per chi deve raggiungere Bergamo da altri comuni.

I lavori avevano preso il via nel 2009, durante il mandato del sindaco Tiziano Agostinelli, venendo interrotti però pochi mesi dopo.

La tangenziale faciliterebbe l’arrivo nel capoluogo orobico, soddisfacendo anche coloro che si oppongono alla costruzione dell’autostrada Treviglio-Bergamo.

Entro fine gennaio sarà svolto uno studio del traffico per capire se la tangenziale dovrà essere sottoposta alla valutazione di impatto ambientale. Se questa prova darà esito positivo, saranno evitati ulteriori ritardi e si potrà procedere con la firma del Protocollo d’Intesa tra Comune, Provincia e Regione.

La tangenziale sarà costruita in due lotti e il costo sarà tra i 13 e i 15 milioni di euro.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.