BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bimbo di 4 anni morto con il bob: padre indagato per omicidio colposo

Giovedì l'autopsia all'ospedale Papa Giovanni, dove il bambino di Valdidentro (Sondrio) è deceduto lunedì 6 gennaio

Più informazioni su

È indagato per omicidio colposo Patrick Lanfranchi, il padre di Diego, morto a quattro anni all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo a causa di un incidente con il bob in Val Viola, nel territorio di Valdidentro (Sondrio), dove abitava con i genitori.

Il bambino era stato ricoverato d’urgenza nel reparto di terapia intensiva dopo essere finito contro un albero lunedì 4 gennaio, durante una giornata sulla neve con la famiglia. L’incidente è avvenuto non lontano dalla baita dei genitori, il papà Patrick, carpentiere di 31 anni, e la mamma Monica, casalinga. Al momento dello schianto a bordo del bob c’era anche il fratellino S. di soli due anni, rimasto ferito ma in modo meno grave e dimesso dall’ospedale bergamasco 24 ore più tardi.

L’epilogo invece è stato tragico per Diego, che dopo due giorni di agonia è spirato nel primo pomeriggio di lunedì 6 gennaio.

Per chiarire la dinamica dei fatti e stabilire eventuali responsabilità, attraverso gli accertamenti del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Bormio, la Procura di Sondrio ha aperto un’inchiesta e ha iscritto il padre nel registro degli indagati con l’accusa di omicidio colposo per la morte di Diego e di lesioni colpose per il fratellino.

Al momento si tratta di un atto dovuto per permettere al legale dell’indagato, l’avvocato Ezio Trabucchi, di partecipare alle varie fasi dell’indagine.

A partire dall’esame autoptico sul cadavere del bambino, in programma giovedì mattina al Papà Giovanni e affidato al professor Matteo Marchesi.

“Preferisco non sbilanciarmi al momento – spiega l’avvocato Trabucchi – e lasciar lavorare gli inquirenti. Anche perchè la situazione è delicata e la famiglia è molto scossa per l’accaduto”.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.