BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Gabriele, bergamasco a Melbourne: “Ansia e paura, tanta, per gli incendi”

Gabriele Tacchini, 27 anni: "C’è il rischio che gli incendi in Victoria e in New South Wales si uniscano creando un mega-fire”.

Lui è Gabriele Tacchini, 27 anni: è bergamasco, di Torre Boldone, ma dal 2017 vive a Melbourne (la capitale dello stato di Victoria, sulla costa sud-orientale dell’Australia), dove lavora nel campo della ristorazione dopo che si è diplomato alla scuola Alma di Gualtiero Marchesi.

È Gabriele che ci manda la propria testimonianza dell’inferno che l’Australia sta vivendo da troppi mesi ormai, anche se lunedì è arrivata la prima timida pioggia. “Ansia, tanta, anche a Melbourne: palpabile la paura per questo evento incredibilmente devastante che ha ripercussioni praticamente su tutta l’Australia”.

“L’Australia sta bruciando da 4 mesi e ancora non si vede la fine. La stagione degli incendi era iniziata e le temperature altissime hanno creato le condizioni perfette in New South Wales e Queensland. Poi le fiamme e il calore si sono presi tutta l’Australia: velocissimi”.

E, racconta, “c’è il rischio che gli incendi in Victoria e in New South Wales si uniscano creando un mega-fire”.

Gli incendi, prosegue “stanno arrivando anche a Melbourne a circa 20/25 chilometri dal centro della città. Ieri, 6 gennaio, c’è stata allerta fumo in città, nonostante la pioggia. Una settimana fa ancora tutta Melbourne è stata coperta dai fumi degli incendi non lontani”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.