BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Raffica di incidenti sulle montagne bergamasche: grave bimbo di 9 anni

Una ventina le chiamate al 112. L'episodio più grave a Valbondione

Raffica di incidenti sulle montagne bergamasche sabato 4 gennaio. Complice la giornata di sole, in molti si sono diretti nelle nostre valli per sciare o per effettuare un’escursione. E numerosi sono stati gli infortuni.

Già dalla mattina il centralino del 112 ha ricevuto richieste di soccorso da Foppolo, Castione della Presolana, Piazzatorre, Gromo, Colere, Valtorta e Valbondione. Sono state una ventina le chiamate, per episodi più o meno seri, che hanno coinvolto giovani e anziani.

L’incidente più grave a Valbondione, dove intorno alle 14:15, un bambino di 9 anni di Ponte San Pietro è caduto nei pressi del rifugio Mirtillo, una località molto frequentata nella stagione invernale dagli appassionati della neve. Nella caduta il bambino ha riportato un grave trauma cranico e ha perso conoscenza. Sul posto è intervenuto il personale medico a bordo dell’elisoccorso e anche di un’ambulanza.

Il ferito è stato intubato e trasportato in codice rosso al Pediatrico di Brescia, dove è ricoverato in condizioni preoccupanti. Da chiarire la dinamica dell’incidente.

A Gromo invece, poco dopo le 15, una donna di 55 anni è scivolata sulla neve fresca per circa 150 metri. L’incidente si è verificato fuoripista nei pressi del Rifugio Vodale, verso cima Timogno a quota 1700/1800 metri.

Sul posto è intervenuto l’elisoccorso. La donna ha riportato un trauma al bacino ed è stata trasportata in gravi condizioni agli Spedali Civili di Brescia.

A Valtorta poi, in località Ceresola, I.F., uomo di 50 anni, ha riportato una lussazione alla spalla in seguito a una brutta caduta sugli sci avvenuta alle 14.40 nei pressi del rifugio Trifoglio. È stato portato in ambulanza al Policlinico di Ponte San Pietro.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.