Quantcast
Da Senese a Bollani: gli spettacoli e i concerti che hanno acceso il 2019 di Bergamo - BergamoNews
La classifica

Da Senese a Bollani: gli spettacoli e i concerti che hanno acceso il 2019 di Bergamo

I dieci migliori spettacoli del 2019 a Bergamo, secondo noi

La musica e l’arte non passano mai in secondo piano a Bergamo. Dalla lirica, al jazz, dalla musica classica, al rock, al teatro in prosa. Come ogni fine dell’anno che si rispetti, è bene fare le somme di quanto appena vissuto. In attesa dei nuovi eventi live del prossimo anno, ecco una lista dei migliori spettacoli del 2019 a Bergamo.

1. James Senese e Napoli Centrale (11 gennaio). Uno tra i più grandi artisti italiani live al Druso di Ranica per presentare il suo ultimo disco. Un concerto indimenticabile insieme ai Napoli Centrale, la stessa formazione del leggendario tour di “Nero a metà” di Pino Daniele.

2. Delitto/Castigo (7 febbraio). Due grandi interpreti, Sergio Rubini e Luigi Lo Cascio, hanno portato al Creberg “Delitto e Castigo”, l’opera più conosciuta di Dostoevskij.

3. Gianluigi Trovesi 75th Birthday Celebration (21 marzo). Gianluigi Trovesi, musicista e originario di Nembro, è l’incarnazione del jazz italiano e europeo. Bergamo Jazz Festival 2019 ha voluto omaggiarlo con una serata a lui dedicata.

4. “Si noti all’imbrunire” (4 aprile). Uno strepitoso Silvio Orlando sul palco del Sociale diretto dal premio Hystrio Laura Curino, regista e drammaturga dello spettacolo.

5. Stefano Bollani al Creberg Teatro (16 maggio) in concerto con l’Orchestra Filarmonica di Bologna, diretta da Kristjan Järv. Una serata che ha inaugurato la nuova collaborazione tra Bergamo Jazz e il Festival Pianistico di Brescia e Bergamo, giunto nel 2019 alla 56° edizione.

6. Ballate per uomini e bestie” di Vinicio Capossela al Creberg. Cantante, autore, interprete di grande talento e attore, Capossela, vincitore della Targa Tenco, ha conquistato tutti i presenti.

7. “PMF canta De Andrè – Anniversary” (15 novembre) al Teatro PalaCreberg di Bergamo. La storica band prog si è esibita in occasione dal quarantennale degli storici live Fabrizio De Andrè e PFM in concerto. Una serata indimenticabile a vent’anni dalla morte del cantautore genovese.

8. “L’ange de Nisida” (16 novembre), uno dei tre titoli del Donizetti Opera Festival, prima mondiale di un’opera creduta perduta. Un cast eccezionale, un allestimento mozzafiato nel cantiere quasi ultimato del teatro cittadino.

9. “Lucrezia Borgia” (22 novembre), terzo titolo in programma del Donizetti Opera Festival, il più atteso della stagione, tra le opere più famose al mondo di Gaetano Donizetti. Carmela Remigio è stata Lucrezia, una donna di luci e ombre, madre e amante.

10. I Hate My Village (11 giugno) sul palco del Lazzaretto all’ Happenning delle Cooperative Sociali. Una nuova formazione di musicisti d’eccezione: Fabio Rondanini (Afterhours, Calibro 35) alla batteria, Adriano Viterbini (Bud Spencer Blues Explosion) alla chitarra, Alberto Ferrari (Verdena) alla voce e Marco Fasolo (Jennifer Gentle) al basso.

11. Donizetti Night 2019. Ancora una volta la città si veste con abito elegante e per una notte diventa un teatro a cielo aperto. La musica ha regnato per le strade della città. Un successo riconfermato.

12. “Maria Pia De Vito & friends”. Il 18 giugno sul palco del Lazzaretto, Maria Pia De Vito, neodirettore artistico del Bergamo Jazz festival, si è esibita e si è presentata alla città. Talento, eleganza, fascino e energia. La De Vito lascerà sicuramente un segno indelebile sulla città.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI