Quantcast
Una pista ciclo-pedonale collegherà Grumello del Piano al centro città - BergamoNews
Bergamo

Una pista ciclo-pedonale collegherà Grumello del Piano al centro città

Il valore del nuovo progetto è di circa 800mila euro e prevede anche un nuovo attraversamento pedonale rialzato in corrispondenza del cimitero di via per Lallio oltre a un nuovo tratto di marciapiede in un’area della stessa via in cui è assente e richiesto da molto tempo dalla cittadinanza.

Il 2020 è l’anno della svolta per quello che riguarda la ciclabilità di una delle principali vie di accesso alla città di Bergamo: da Lallio e Grumello del Piano alla chiesa di San Tomaso de’ Calvi sarà possibile viaggiare a due ruote in totale sicurezza grazie al piano di intervento previsto dall’Amministrazione comunale.

Innanzitutto il primo tratto della ciclopedonale, tra la chiesa di San Tomaso, a due passi da via dei Caniana, e la scuola del Villaggio degli Sposi: i lavori sono sempre più imminenti, visto che il cantiere è già appaltato e si attende solo la messa in asciutta della roggia che scorre lungo via Moroni e via Grumello e la conseguente asportazione dei fanghi, operazioni entrambe necessarie all’avvio dei lavori.

La Giunta ha inoltre approvato poco prima di Natale il progetto della prosecuzione della pista ciclopedonale fino al confine comunale con Lallio, intervento che sarà realizzato nei prossimi mesi e consentirà di raggiungere il centro di Bergamo in totale sicurezza su due ruote.

Il valore del nuovo progetto è di circa 800mila euro e prevede anche un nuovo attraversamento pedonale rialzato in corrispondenza del cimitero di via per Lallio oltre a un nuovo tratto di marciapiede in un’area della stessa via in cui è assente e richiesto da molto tempo dalla cittadinanza.

“L’intervento che abbiamo appena approvato – commenta l’Assessore ai Lavori Pubblici Marco Brembillaha una grande importanza per questa parte di città: miglioriamo sensibilmente il collegamento con il quartiere di Grumello del Piano, troppo spesso penalizzato per via della sua posizione esterna alla città, ma anche quello con Lallio, rispondendo anche a un’esigenza forte di sicurezza pedonale dei cittadini nella zona del cimitero di via per Lallio. Il Piano delle Opere pubbliche che abbiamo pensato per il 2020 prevede non a caso molti interventi di questo genere: interveniamo infatti con una grande attenzione alle esigenze e alle richieste dei nostri concittadini nei quartieri, lavorando per migliorare la vivibilità delle aree urbane periferiche e il collegamento con il centro città. La pista ciclabile tra Grumello del Piano, il Villaggio degli Sposi e San Tomaso de’ Calvi è uno degli interventi più significativi in questo senso”.

“Dopo la ciclabile che collega Seriate a Boccaleone al campus scolastico di via Europa e alla stazione – spiega l’Assessore alla mobilità Stefano Zenoniarriva questo importantissimo progetto – anche se in gran parte promiscuo ciclo-pedonale per ovvie ragioni di spazio – per la ciclabilità da e verso il capoluogo. Collegare Lallio e Grumello del Piano al centro città, e quindi alla rete ciclabile di oltre 45 chilometri all’interno della città, consentirà di cambiare radicalmente l’accesso da sud dei ciclisti, garantendo totale sicurezza al transito a due ruote lungo via Grumello e via Moroni, consentendoci di compiere un passo decisivo verso una città più attenta alle due ruote. Pagano gli sforzi nel Piano delle Opere Pubbliche, con il finanziamento ogni anno di oltre mezzo milione di euro per migliorare la rete delle ciclabili in città”.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI