BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Val Brembana, inaugurata la stagione sciistica a Valtorta e a Foppolo

L'assessore Magoni: "Giornata importante per ridare slancio turistico"

Più informazioni su

“Una giornata speciale per la Val Brembana, celebriamo un uomo di grande spessore umano e politico e un nuovo inizio da cui ripartire per vincere le sfide future e rilanciare il territorio da un punto di vista economico e turistico”.

Così l’assessore al Turismo, Marketing Territoriale e Moda, Lara Magoni, è intervenuta oggi a Valtorta all’inaugurazione della pista di sci a Piero Busi e, successivamente, all’inaugurazione della stagione invernale del comprensorio sciistico Foppolo-Carona Ski.

“Il riconoscimento a Piero Busi – ha detto Magoni a Valtorta – è la giusta celebrazione ad una persona che ha lasciato un’impronta indelebile. Busi rappresenta l’identità della Val
Brembana, tra ieri, oggi e domani. Grazie al suo impegno da sindaco di Valtorta, per tanti si è prodigato per il bene della comunità e le sue opere rimarranno nel tempo, a cominciare dalla Fondazione Don Stefano Palla, il sigillo più importante del suo servizio a favore della Val Brembana”.

In seguito, l’assessore Magoni ha raggiunto Foppolo per tagliare il nastro della nuova stagione sciistica. “Sono particolarmente emozionata: oggi torna il sole in Val Brembana e – ha aggiunto – possiamo finalmente guardare con occhi nuovi un territorio importante per la Lombardia che ha in Foppolo una perla paesaggistica ed attrattiva di indubbio valore”.

“Si apre una stagione nuova – ha sottolineato Magoni riferendosi alla stagione sciistica in arrivo nel comprensorio – per una località storica delle nostre montagne, che ha tutte le carte in regola per tornare ad essere una delle mete preferite del turismo internazionale. Sono convinta che la Val Brembana, grazie all’azione sinergica di istituzioni, enti locali ed
operatori del territorio, – ha concluso – abbia un avvenire importante, in grado di esaltare i pregi di un territorio ricco di storia e tradizioni”.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.