BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Qualità della vita, Bergamo flop nel 2019: crolla di 12 posizioni, è 28esima

Nell'annuale indagine del Sole 24 Ore Milano tiene saldamente la vetta, davanti a Bolzano: risale al terzo posto Trento mentre per la nostra provincia un importante balzo all'indietro.

Più informazioni su

Un salto all’indietro di dodici posizioni, che portano Bergamo dal sedicesimo posto dello scorso anno al 28esimo del 2019: l’annuale indagine del Sole 24 Ore sulla qualità della vita in Italia questa volta non restituisce buone notizie alla nostra provincia che fa segnare tanti risultati medi, pochissimi picchi e tanti indicatori preoccupanti.

Quest’anno gli indicatori presi in esame sono saliti addirittura da 42 a 90, ma sempre divisi in sei macro-categorie: Ricchezza e consumi, Affari e lavoro, Demografia e società, Ambiente e servizi, Giustizia e sicurezza, Tempo libero.

A guidare la classifica è ancora Milano che si conferma in vetta davanti a Bolzano: sul terzo gradino del podio risale Trento mentre nelle prime posizioni irrompono Monza e Brianza (sesta, +17 rispetto allo scorso anno), Venezia (nona, +25) e Brescia (dodicesima, +27).

In Lombardia risultati da montagne russe: oltre alle province già citate, ottimo risultato di Varese che risale di 16 posizioni e si piazza subito dopo Bergamo, male invece Lecco (30esima, -18), Sondrio (46esima, -32) e Mantova (-29 e 48esima). Lodi risale di 13 gradini fino al 36esimo posto, Como al quarantesimo perdendo 4 posizioni. Meglio di Bergamo fa Cremona (24esima, +6 posizioni), Pavia guadagna 3 posti ma è 60esima.

Guardando alle graduatorie delle macro-aree, Bergamo è 48esima per “Ricchezza e consumi”; 40esima per “Affari e lavoro”, 20esima per “Ambiente e servizi”, ottava per “Demografia e società”, 70esima per “Giustizia e sicurezza”, 53esima per “Cultura e tempo libero”.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.