BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Polo logistico, piste ciclabili e piazza nuova: “A Cividate investiremo 6 milioni di euro”

Il sindaco Gianni Forlani: "Ci sarà un cambiamento complessivo"

Numerosi cambiamenti in vista a Cividate al Piano. Passata la festa di San Nicolò, è tempo di pensare alle opere pubbliche in fase di realizzazione o future.

“Vorremmo realizzare un cambiamento complessivo – spiega il primo cittadino del paese della Bassa Orientale Giovan Battista Forlani –. Tante cose le abbiamo già fatte, tante altre ne abbiamo in programma, per un totale di sei milioni di spesa totale, di cui 4 milioni e mezzo da parte del Comune”.

Tanti gli aspetti interessati negli ultimi anni da questi cambiamenti, dalle piste ciclabili che permetteranno ai cividatesi di raggiungere più facilmente i comuni limitrofi alla riqualificazione dei parchi gioco comunali, dalla sistemazione della palestra e delle rotonde all’abbattimento delle barriere in alcuni punti del paese.

Molti interventi sono previsti per l’aprile 2020 e tra di essi spiccano la realizzazione della piazzetta a nord del Castello, la riqualificazione della Piazza del Donatore con 19 parcheggi in più e diverse asfaltature in alcune zone del paese.

Ma la questione più importante a Cividate è la costruzione del nuovo polo logistico, con una multinazionale che approderà nel paese: “L’ufficialità è stata data nel Consiglio Comunale del 20 novembre – spiega Forlani –. I lavori dovrebbero concludersi entro il 28 giugno 2021. Quest’opera porterà dei benefici al paese, sia perché porterà a un aumento dell’occupazione, sia perché sarà un sostegno importante anche alle altre attività come il commercio o la ristorazione. Rispetto ai piani iniziali – conclude Forlani – occuperà meno suolo ma sarà più alto”.

I tanti progetti in cantiere a Cividate al Piano sono stati presentati alla cittadinanza dalla giunta guidata da Forlani lunedì 9 dicembre. Alla serata, organizzata all’auditorium della scuola Biffi, hanno partecipato più di 100 persone.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.