BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il sestetto rossoblù Zanetti strappa con forza il successo al Brescia

Imma Sirressi commenta al temine della partita: “Siamo state davvero brave e Fenoglio ci aiuta davvero tanto perché quando siamo sotto con il punteggio non ci lascia andare...

Più informazioni su

Nella notte del Pala Agnelli di Bergamo la vittoria è rossoblù: la Zanetti strappa con forza il successo al Brescia e continua la sua marcia.

Il sestetto rossoblù è quello collaudato dall’arrivo di Marco Fenoglio in panchina: Mirkovic e Smarzek, Loda e Mitchem, Olivotto e Melandri con il libero Sirressi. Brescia schiera Rivero e Segura, Caracuta e Mingardi, Veltman e Speech e il libero Parlangeli.

Dopo un avvio con Zanetti e Brescia a rincorrersi, le ospiti si prendono il break di vantaggio del 19-17 con Mingardi e scavano un buon vantaggio. Loda ferma le bresciane sul 23 e fa 20, Smarzek fa 21, ma Veltman e Mingardi vanno a chiudere per il primo vantaggio della Millenium.

Si riprende con Van Ryk in campo per Loda. Sul 15-15 le dà il cambio Samara e sotto 16-18 spazio a Loda per Mitchem. Smarzek va a segno e si porta in battuta e la Zanetti prima pareggia e poi sorpassa con Melandri. Il break arriva ancora con l’opposto polacco che resta al servizio fino al 21-18. Brescia resiste e si torna in parità: 23-23. Ma Smarzek (7 punti nel parziale, 6 attacchi e un muro) va di nuovo all’attacco ed è setpoint. E quando mura l’attacco bresciano ed è 1-1.

Si torna al sestetto di inizio match. L’ace di Melandri per il 12-7 sembra far prendere il volo alla Zanetti, ma Brescia si avvicina e sul 13-11 Van Ryk dà il cambio a Mitchem. L’ace della canadese per il 15-12 segna un nuovo stacco e si arriva a +5. Sale di nuovo in cattedra Smarzek e con la complicità di Loda e Van Ryk si va sul 2-1.

Brescia prova a tenersi aggrappata al match ma la Zanetti è decisa a strapparle i 3 punti e ci pensano gli attacchi di Samara e Smarzek, le difese di Sirressi e un interminabile turno di battuta di Mirkovic a far volare la Zanetti sul 3-1.

Imma Sirressi commenta al temine della partita: “Siamo state davvero brave e Fenoglio ci aiuta davvero tanto perché quando siamo sotto con il punteggio non ci lascia andare… Brescia è partito fortissimo, ma noi volevamo tantissimo questa vittoria e abbiamo ottenuto quello che volevamo. Il nostro obiettivo ora è vincere anche la prossima: vincere aiuta a vincere e noi stiamo crescendo anche in fiducia e stiamo diventando un bel gruppo, con un grande coraggio”.

Zanetti Bergamo-Banca Valsabbina Millenium Brescia 3-1 (21-25, 25-23, 25-17, 25-13)

Zanetti Bergamo: Smarzek 22, Imperiali n.e., Olivotto 12, Van Ryk 5, Sirressi (L), Prandi n.e., Samara 4, Melandri 6, Mirkovic 2, Civitico, Loda 7, Mitchem 8. Allenatore: Fenoglio

Banca Valsabbina Millenium Brescia: Jones Perry 1, Rivero 5, Veltman 11, Speech 8, Saccomani, Mingardi 17, Parlangeli (L), Bridi, Biganzoli 1, Mazzoleni n.e., Caracuta, Segura 15, Fiocco n.e. All. Mazzola

Arbitri: Roberto Boris e Gianluca Cappello

Note

Durata set: 26’, 28’, 25’, 24’
Spettatori: 944
Incasso: € 8.083
Battute Vincenti: Bergamo 3, Brescia 3
Battute Sbagliate: Bergamo 13, Brescia 14
Muri: Bergamo 10, Brescia 6
Errori: Bergamo 20, Brescia 30

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.