BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

SMV Costruzioni nella hit delle imprese italiane

Nella classifica delle migliori 50 imprese italiane dell’edilizia privata c'è anche la SMV, impresa di Telgate, che ha recentemente ristrutturato la Curva Nord del Gewiss Stadium

Nella classifica delle migliori 50 imprese italiane dell’edilizia privata c’è anche la SMV, impresa di Telgate, che ha recentemente ristrutturato la Curva Nord del Gewiss Stadium

Il nuovo edificio espositivo per Luxottica Italia, a Milano, del valore di 25 milioni di euro è la commessa più importante della SMV.

Nella recente classifica stilata dal Gruppo Guamari dei 50 big del settore edile italiano, oltre all’Impresa Percassi, c’è anche l’impresa SMV costituita nel 2001 a Telgate che concentra la propria attività quasi esclusivamente nell’edilizia privata (99,5 percento nel 2018), lavorando interamente per conto terzi.

“Le commesse – si legge nel rapporto – sono tutte concentrate nel Nord-Ovest del Paese, Lombardia in particolare, ma con lavori anche in Piemonte e Liguria, fatta eccezione per un’unica esperienza oltre confine: la ristrutturazione di un edificio residenziale a Praga, su progetto dello studio di architettura bergamasco De8 Architetti”.

La SMV è tra le aziende che hanno recentemente ristrutturato il luogo più rappresentativo della fede atalantina: la Curva Nord.

“L’andamento a livello di giro d’affari (civilistico) – continua il rapporto – è abbastanza altalenante: dopo due anni di forte espansione che avevano portato Smv Costruzioni dagli 8,5 milioni del 2014 ai 43 milioni del 2016, il 2017 è stato un anno in forte frenata (meno 33,5 percento), in parte recuperato dal 2018 che vede i ricavi salire del 31,4 percento. Identico discorso vale per tutti gli indici reddituali che, dopo i cali del 2017, tornano a crescere rispettivamente: del 32,1 percento l’ebitda, del 43,5 percento l’ebit e del 48,8 percento l’utile netto”.

“Il numero di dipendenti (in assenza di dirigenti) è sostanzialmente stabile nell’ultimo triennio ma il costo del personale aumenta del 22 percento tra il 2016 e il 2018″.

Per i prossimi anni “l’attività sembra garantita dal portafoglio ordini che – conclude il rapporto -, grazie a 56 milioni di nuovi contratti, nel 2018 cresce del 68,9 percento. Delle 12 commesse comunicate per l’ultimo quinquennio (10 delle quali interamente proquota e sette nell’edilizia terziaria) l’unica realizzazione industriale è ubicata a Desenzano (Brescia) per conto della società Cameo”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.