BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

#Cisiamo, Forza Italia riparte dalla Lombardia

L’innovazione del partito è anche digitale: una piattaforma consentirà lo scambio di informazioni e buone prassi tra amministratori azzurri

Il cuore azzurro di Forza Italia batte forte in Lombardia per rilanciare l’Italia e l’Europa ripartendo da un nuovo modello di partito, presentato sabato 14 dicembre a Milano al Palazzo delle Stelline nel corso dell’evento regionale di Forza Forza Italia “#Cisiamo” con 500 fra eletti nazionali e locali, militanti e simpatizzanti da tutta la Regione Lombardia.

Alla presenza del Presidente Silvio Berlusconi, della capogruppo alla Camera Mariastella Gelmini, del Coordinatore Regionale Massimiliano Salini, della Coordinatrice di Bergamo e Vice Presidente del gruppo al Senato Alessandra Gallone, è stata presentata la nuova struttura organizzativa Regionale di Forza Italia in Lombardia. Il nuovo modello lombardo prevede una Segreteria Regionale composta da Coordinatore, Vice Coordinatore e da 24 membri con deleghe operative.

Una Segreteria giovane, l’età media è di 35 anni, con esperienza con tanti sindaci e amministratori di lungo corso e partecipata da tante donne, più di un terzo dei membri.
L’innovazione del partito è anche digitale: una piattaforma consentirà lo scambio di informazioni e buone prassi tra amministratori azzurri mentre un giornale online consentirà ai rappresentanti del partito di condividere direttamente con i cittadini eventi e news raggiungendo capillarmente il territorio dove operano.

“È un onore essere a capo della Segreteria Regionale della Lombardia – ha dichiarato il Coordinatore Regionale lombardo Massimiliano Saliniuna responsabilità importante per dare un nuovo passo al partito, sia in Italia che in Europa. Sono convinto che ci sia uno spazio moderato da presidiare a cui dobbiamo guardare e che non può essere affascinato da Italia Viva e Renzi che sono la causa di questo governo disastroso. La Lombardia è il motore economico del nostro Paese ed è una importante regione europea costellata di amministratori del nostro partito, esempio di buona prassi di governance del territorio. I risultati si misurano partendo dal territorio: una struttura organizzativa semplice, dinamica e giovane è quello che ci serve per governarlo nell’interesse dei cittadini e delle imprese. Nel 2020 parte inoltre il tour del partito che toccherà ogni provincia della Lombardia, a Bergamo toccherà il 31 gennaio 2020”.

Silvio Berlusconi ha chiuso la manifestazione ricordando che “senza Forza Italia, l’Italia non avrebbe nessun peso e rapporto in Europa. Coi nostri governi abbiamo modernizzato l’Italia: dobbiamo spiegarlo agli elettori e ricordare che Forza Italia è l’unica forza che ha le idee chiare, che si batte contro l’oppressione fiscale, l’oppressione burocratica, l’oppressione giudiziaria”.

La senatrice bergamasca Alessandra Gallone commenta così il buon esito dell’iniziativa: “dopo la serata degli auguri di Natale a Bergamo che si è svolta giovedì sera al Pianone, alla presenza di 300 fra amministratori, militanti e simpatizzanti, oggi e’ un’altra bella giornata di politica, fra la nostra gente che ci chiede di impegnarci con ancora maggiore determinazione per mandare a casa questo Governo tutto tasse e spesa, che soffoca la nostra economia e che rischia di portarci verso la recessione.”

Nella nuova segreteria regionale del partito sono presenti anche due bergamaschi: Enzo Lorenzi, nuovo responsabile del Dipartimento Sicurezza, e Jessica Martino, nuovo responsabile del Dipartimento Ambiente e Clima.

Durante la presentazione della segreteria Enzo Lorenzi ha dichiarato: “Sulla sicurezza abbiamo sempre applicato il grande insegnamento del nostro Presidente Berlusconi ovvero che fare politica significa realizzare cose concrete, senza slogan. Penso all’operazione Strade Sicure, alla gestione dei flussi migratori, al Taser, dobbiamo però comunicare meglio i nostri successi e le nostre proposte. Siamo il cuore pulsante e la testa del centrodestra torniamo a comunicare i nostri successi!”
Jessica Martino, consigliere e capogruppo presso il Comune di Solza: “ringrazio di cuore la Senatrice Alessandra Gallone e l’europarlamentare Massimiliano Salini per la fiducia accordatami, i miei intenti saranno quelli di migliorare i rapporti e le collaborazioni tra le istituzioni e aiutare i cittadini e le imprese con un progetto chiaro e efficace per la salvaguardia dell’ambiente ed il clima che oggi più che mai deve rappresentare una responsabilità condivisa”.

All’evento sono inoltre intervenuti il consigliere provinciale e assessore di Calusco Massimo Cocchi e il sindaco di Cerete Cinzia Locatelli che hanno portato due esempi di buongoverno del territorio.

In particolare, Massimo Cocchi è intervenuto sulla riapertura del Ponte San Michele sinergia vincente tra il territorio, regione e parlamento, attraverso l’interessamento dei nostri parlamentari, con particolare riferimento all’emendamento alla legge di stabilità presentato dalla sen. Alessandra Gallone e dal sen. Adriano Galliani.

“Abbiamo trasformato una brutta vicenda in un esempio di eccellenza della Politica, restituendo il Ponte di San Michele alla comunità e dimostrando che con la giusta preparazione, l’impegno, la dedizione e l’amore per il proprio territorio si possono ottenere risultati importanti per dare risposte concrete ai nostri cittadini per il Bene comune”.

Cinzia Locatelli è invece intervenuta in merito al progetto che ha portato, grazie anche a notevoli fondi regionali, alla realizzazione della nuova scuola primaria, della biblioteca e della palestra di Cerete. Una storia di coraggio amministrativo e di attenzione della nostra regione e del gruppo di Forza Italia.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.