BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cena con delitto: interessante mistery movie dai toni esilaranti

Il tutto si svolge secondo le regole di una partita di cluedo – inframezzata da sketch davvero esilaranti – in cui piano piano si ricostruiscono gli eventi e si escludono sospettati, per arrivare alla verità. Ma qual è la vera verità? Un classico colpo di scena finale, in grande stile Agatha Christie, rivelerà che la vera verità è tutt’altra

Titolo: Cena con delitto – Knives out

cena con delitto

Regia: Rian Johnson

Attori: Daniel Craig, Chris Evans, Ana de Armas, Jamie Lee Curtis, Michael Shannon

Durata: 131 minuti

Giudizio: ***

Programmazione: UCI Cinemas Curno

 

La locandina di “Cena con Delitto

Ogni vero amante del genere giallo conosce a memoria i racconti del mistero di Agatha Christie. La trama, seppur sempre diversa, si snocciola sempre nello stesso modo: un gruppo di personaggi piuttosto eterogenei, ognuno dei quali ricopre un ruolo sociale ben specifico, viene accidentalmente coinvolto in un caso di omicidio apparentemente irrisolvibile; finché non interviene Poirot che, con il suo intelletto sopraffino, riesce a risolvere tutto con appena uno sguardo e qualche domanda.

Cena con delitto è la rappresentazione cinematografica in chiave moderna di un vecchio racconto di Agatha Christie.

Il vecchio Arlan Thrombey, famoso scrittore e magnate, ha compiuto 85 anni e ha festeggiato nella sua villa in compagnia della sua numerosa famiglia strampalata. I figli, i nipoti, la nuora, il genero: tutti hanno un buon motivo per desiderare la dipartita del vecchio e intascarsi un bel fettone di eredità.

Provvidenzialmente, il giorno dopo la povera cameriera lo trova con la gola recisa nel suo studio. All’apparenza sembra si tratti di un suicidio, ma l’arrivo dei detective e l’insistenza serrata delle loro domande fanno pensare che si tratti invece di omicidio.

In particolare, è l’intervento di Benoit Blanc, famoso investigatore privato, a rendere tutti istantaneamente nervosi. Tutti tranne la fedele infermiera di Arlan, la docile Marta, originaria dell’Uruguay: l’unica a non avere alcun motivo per volerlo morto.

Il tutto si svolge secondo le regole di una partita di cluedo – inframezzata da sketch davvero esilaranti – in cui piano piano si ricostruiscono gli eventi e si escludono sospettati, per arrivare alla verità. Ma qual è la vera verità? Un classico colpo di scena finale, in grande stile Agatha Christie, rivelerà che la vera verità è tutt’altra.

Un film minore, nonostante la presenza di grandissimi nomi del cinema, che vuole divertire senza troppe pretese e stupire con colpi di scena e virate inaspettate, riportando in vita un genere che era ormai dato per morto.

cena con delitto

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.