BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Rifiuti abbandonati e odori molesti, in 2 anni 700 segnalazioni al Comune di Treviglio

L'associazione, nata nel 2018, si prende carico dei problemi segnalati dai cittadini e li consegna direttamente agli uffici comunali: "Facciamo questo perché vogliamo bene alla città"

Come rendere Treviglio ancora più bella? Questa è la domanda che si sono posti all’associazione Treviglio Urbana, il cui obiettivo è quello di segnalare le criticità all’interno della città e segnalarle, dopo averle analizzate e accorpate per tema e situazioni, all’amministrazione.

L’idea è quella che i cittadini collaborino segnalando le situazioni critiche scrivendo alla mail treviglio.urbana@virgilio,it affinché si possa realizzare una mappatura delle problematiche più completa.

“Chiediamo ai cittadini un lavoro di osservazione – spiega Roberto Fabbrucci, dello staff dell’associazione – e da questo, magari, potrà nascere una collaborazione più intensa e si potrà partecipare ai vari gruppi. Ce ne sono diversi per due motivi – continua Fabbrucci -, sia per organizzare al meglio le operazioni senza che sia tutto mescolato, sia perché l’associazione è stata creata in gruppi autonomi che si gestiscono, poi i capi settori si ritrovano nel direttivo per coordinare strategie”.

Questa collaborazione con l’amministrazione dura da circa due anni ma si è concretizzata da poco. L’obiettivo è quello di costruire un archivio delle rilevazioni poi, una volta analizzato e dettagliato, si potrà produrre un dossier per gli addetti agli uffici, che potranno avvalersi anche della mappatura Google.

In totale, dal 2018 a oggi, sono arrivate all’associazione 700 segnalazioni.

Rifiuti abbandonati a Treviglio
I rifiuti abbandonati a Treviglio

Grazie ad Angelo Magni, Roberto Giuliani, Giuseppe D’Acchioli e allo staff di Treviglio Urbana sono stati fatti dei passi significativi delle zone critiche in cui avvenivano più incidenti (ora si può intervenire più facilmente e velocemente) così come per la situazione dei disabili, dei cestini stracolmi o dell’abbandono dei rifiuti.

Una mappatura è stata realizzata anche riguardo agli odori molesti, problema frequente a Treviglio: “Questa emergenza prosegue da più di dieci anni – dichiara Fabbrucci – noi ci siamo organizzati e, grazie alla mappa, si può avere una visione di quello che succede e dove si sentono maggiormente gli odori. Si chiede una maggiore collaborazione alla gente per avere una mappatura più precisa. Il nostro obiettivo finale – prosegue Fabbrucci – è quello di mostrare all’amministrazione i dati dei problemi segnalati affinché possano avere una visione completa. Noi siamo dalla parte dei cittadini, noi vogliamo bene a Treviglio”.

Come spiega Angelo Magni: “Da febbraio ci sono state 42 segnalazioni riguardanti odori sgradevoli, in particolare di sfarinati. Vorremmo concentrarle per avere una mappatura completa. Con la collaborazione dei giornali si può stimolare la gente a segnalare. Nella mappa vengono inserite anche data e ora della segnalazione, oltre che il luogo”.

Ambiente e viabilità sono le due grosse tematiche affrontare e Treviglio Urbana, nelle mappe, segnala anche problematiche come l’abbandono dei rifiuti, i cestini colmi, le strade non spazzate, l’illuminazione pubblica, con puntini di color diverso per ogni criticità.

Questa associazione registrata è divisa dallo statuto in gruppi e gli associati partecipano ai settori in cui sono interessati. Lo scopo, quindi, è far conoscere ai cittadini la situazione della città in cui vivono e avvicinare il maggior numero di persone alla vita della cittadinanza attiva.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.