BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Terremoto nel Mugello, gente in strada, treni fermi

Le scosse tra le 3 e le 5 di lunedì

Più informazioni su

Treni fermi per controlli, edifici lesionati, tanta paura e gente in strada. Sono le prime reazioni alle numerose scosse di terremoto avvertite lunedì alle tra le 3 e le 5 nella zona del Mugello in Toscana, con ripercussioni anche a Firenze e a Pistoia.

Il terremoto di magnitudo 4,5 è stato registrato a Scarperia San Piero, in provincia di Firenze alle 4.37. L’ipocentro è stato localizzato a una profondità di 9 km. Nel corso della notte, dalle 3,38 alle 3,55 altre cinque scosse erano state registrate a Scarperia San Piero, una delle quali di magnitudo 3,4. Un’altra scossa è stata registrata alle 4,42 a Barberino del Mugello. Altre scosse di minore intensità a Scarperia San Piero fino alle 5,29. Vi sarebbero danni ad edifici a Scarperia San Pietro e a Barberino. A Borgo San Lorenzo nel punto di raccolta della protezione civile è stata allertata un’ambulanza. Dai primi rilievi della protezione civile si segnalano edifici lesionati a Scarperia San Pietro.

Tanti gli abitanti  usciti di casa in seguito alla serie di scosse di terremoto. Tanti quelli che si sono sistemati in auto, visto che sta piovendo. Dai vigili del fuco si spiega che sono in corso verifiche dopo alcune richieste di sopralluogo per caduta di calcinacci. Tante le chiamate ai pompieri.

Treni fermi dalle 4.36 per controlli sulla linea dopo l’evento sismico. Le linee coinvolte sono quelle di Firenze, Bologna alta velocità, Firenze -Prato convenzionale, Firenze-Borgo San Lorenzo via Vaglia e via Pontassieve, Prato-Pistoia, Firenze-Empoli-Pisa.

Filippo Carlà Campa, sindaco di Vicchio, altro Comune del Mugello, in un post su Facebook annuncia che è stato aperto il centro operativo comunale presso il nuovo campo sportivo e indica il numero 3296503000 da chiamare per problemi o informazioni,

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.